Lettere Pulita, giornata di climbing, trekking e volontariato ecologico

0
59

Domenica 8 maggio 2011, dalle ore 8:00 alle ore 11:00, nei pressi del Castello di Lettere (NA), si svolgerà l’evento “Lettere Pulita”, organizzato da Direzione Verticale, Associazione sportiva, culturale e naturalistica, affiliata Fasi (Federclimb) e Uisp Lega Montagna.

Ai partecipanti verranno distribuiti i sacchetti ecologici per il volontariato, avrà luogo la pulizia e la sistemazione dei sentieri. Coloro che si impegneranno di più saranno premiati con un corso base di arrampicata. Vi sarà poi una dimostrazione di tecniche di arrampicata eseguita da climbers esperti e percorsi di trekking lungo il sentiero dei fiori di Lettere.

La catena montuosa dei Monti Lattari, che costituisce l’ossatura della costiera amalfitana e della penisola sorrentina, è ricca di risorse ambientali, naturali, paesaggistiche, culturali e produttive che, se attentamente gestite, rappresentano una preziosa opportunità di sviluppo per la montagna stessa.

Interventi mirati ed attività alternative potrebbero infatti modificare le logiche di sviluppo di questi territori, sempre più frequentemente abbandonati dalla popolazione giovane a causa della scarsità di opportunità. L’Associazione Direzione Verticale, con i suoi progetti e le sue attività, come appunto l’iniziativa “Lettere Pulita”, mira alla valorizzazione del territorio attraverso attività sportive ed ecologiche, nel rispetto della natura e all’insegna della scoperta, e riscoperta, del patrimonio culturale e ambientale della Campania.

Per presentare Direzione Verticale e la manifestazione letterese abbiamo incontrato Francesco Galasso, Presidente dell’Associazione.

Come nasce l’Associazione Direzione Verticale?

«L’Associazione nasce dalla volontà di gente che guarda alla propria terra come ad un’opportunità di sviluppo, di aggregazione, di socializzazione. E intende con la sua volontà, esperienza ed idee, proprie ed altrui, riuscire a dare alla Campania una goccia di splendore. Direzione Verticale non è semplicemente un’Associazione, io la chiamerei “Strumento”. Opera autonomamente per valorizzare il turismo, l’ambiente, i giovani, il patrimonio archeologico e naturalistico campano.

Il nostro sito  www.direzioneverticale.it è diventato non solo meta di centinaia di visitatori che ogni giorno popolano la pagina con commenti, pareri e frequenti visite, ma anche una community dove scambiare e scaricare foto, video, mappe e informazioni utili.»

In che modo L’Associazione ha operato ai fini della realizzazione dell’attività dell’8 maggio? A chi è rivolto tale evento?

«L’evento dell’8 maggio, rivolto a tutti, non è soltanto puro e sano divertimento all’aria aperta (outdoor) ma è un evento “di spinta”, che mira a sensibilizzare le coscienze ambientali dei partecipanti. Devo dire che ho trovato nell’amministrazione comunale di Lettere e  nello specifico l’assessore Todisco il quale da subito si è sentito entusiasta di questo progetto non appena gli è stato illustrato e lo ha sposato in pieno, “grazie a giornate come queste che riusciamo a Capire che l’ambiente può donarci non solo giornate indimenticabili ma panorami unici e beni archeologici come quelli di Lettere, sarebbe il motivo per farne una meta turistica unica nel suo genere: castello e monumenti che farebbero invidia a quelli delle highlands scozzesi, sentieri sempre fioriti e panoramicissimi… Rocce calcaree durissime come il granito, imponenti come cattedrali di roccia nell’isolamento dei monti Lattari, che, come tu stessa hai definito, sono l’ossatura di una costiera e una penisola nota in tutto il mondo, quella amalfitana/sorrentina.»

Quali sono le prossime attività in programma?

«Abbiamo in programma un grosso evento che come io stesso amo definire, sarà un evento “globale”. Nel senso che abbracceremo tutte le nostre principali attività e quello che ci piace di più: la musica, l’arte, l’archeologia, la natura e lo sport! L’8 maggio sarà solo il preludio a quello che abbiamo in cantiere da molti mesi ormai. Ma siamo scaramantici e diciamo soltanto che l’evento successivo a quello di maggio avrà sempre la stessa cornice, quella del versante Nord dei Lattari, Lettere in particolare e Sant’Antonio Abate, luoghi dove da qualche anno stiamo lavorando concretamente per i nuovi itinerari naturalistici di Climbing e Trekking.»

Palma Emanuela Abagnale

 

Lascia una risposta