Napoli nel Pallone – Azzurri fuori anche dalla Coppa Italia

0
4

Napoli Europa League Denim 2 (3)Il Napoli si gioca tutto in una notte, una notte da leoni al San Paolo per gli uomini di Benitez, vincere con la Lazio significherebbe non solo accedere alla finale di Coppa Italia, ma anche a quella di Supercoppa Italiana e il probabile accesso ai gironi di Europa League. Primo tempo che si chiude sullo 0-0, con il Napoli che fa la partita e sfiora più volte il vantaggio, mentre la Lazio aspetta e si mostra attendista in campo. Nel secondo tempo nonostante la superiorità del Napoli in campo arriva la beffa con il gol di Lulic al 79’, azzurri che sfiorano il pareggio con Insigne al 86’ ma il pallone naviga sulla linea di porta e non entra, Napoli sfortunato.

La Partita:

Dopo i primi quindici minuti di gioco è il Napoli a rendersi più pericoloso, prima con Gabbiadini e poi con Mertens, prove di gol per la squadra di Benitez, anche se la Lazio è attenta e aspetta i partenopei per poi pungere in ripartenza. Al 29’ Napoli vicino al gol con Gabbiadini, punizione da venti metri che si stampa sul palo, quanta sfortuna per l’attacco azzurro. Al 32’ viene ammonito Albiol per fallo a metà campo su Klose, fallo non cattivo, ma che Orsato non vedeva l’ora di punire, visto che Albiol era diffidato e salterà in caso di qualificazione l’eventuale finale. Nemmeno un secondo di recupero, e Orsato manda le due compagini negli spogliatoi, la prima frazione di gioco si chiude a reti inviolate.

Nel secondo tempo primo ammonito nelle fila della Lazio, Mauricio ammonito da Orsato per fallo su Higuain, ma il Napoli sembra non riuscire mai a sfruttare gli episodi a favore, ad esempio quando Hamsik serve Maggio che crossa in mezzo un filtrante dove ne Higuain e ne Gabbiadini riescono a segnare il gol del vantaggio, azzurri sfortunati. Al 55’ entra Mauri al posto di Cataldi, primo cambio per Pioli e per la Lazio. Al 60’ bellissima azione innescata da Hamsik, Gabbiadini ricama per Higuain che da solo dinanzi a Berisha divora una chiara occasione da gol, Napoli sprecone e lezioso sotto rete. Al 67’ esce Candreva nella Lazio ed entra Lulic, mentre nel Napoli esce Mertens ed entra De Guzman, partita a scacchi tra i due tecnici. Al 72’ esce Gabbiadini nel Napoli ed entra Callejon. Al 77’ Felipe Anderson crossa e Lulic di testa colpisce, ma Andujar con uno scatto felino salva il risultato. A Lulic risponde Hamsik, ma la palla finisce di poco a lato e Berisha si salva. Copione di qualche minuto prima al 79’ Felipe Anderson in mezzo a tre uomini va via crossa e arriva Lulic che segna il gol del vantaggio laziale, Ghoulam poco incisivo sull’incursione di F.Anderson, gol della Lazio viziato dal possibile fuorigioco di Klose. Ultimo cambio per la Lazio esce Braafheld ed entra Cavanda, punizione dura per il Napoli di Benitez che ha dominato la gara e alla prima occasione subisce  il gol che può compromettere l’accesso alla finale. Ultimo cambio anche per il Napoli esce Gargano ed entra Insigne. Azzurri che sfiorano il pareggio con Insigne al 86’ ma il pallone naviga sulla linea di porta e non entra, Napoli sfortunato.

Il Napoli esce dalla Coppa Italia, la squadra di Benitez perde nello stesso modo di come ha perso a Roma qualche giorno fa, tanto gioco tante occasioni per la squadra di Benitez, ma un centrocampo qualitativamente scarso e un attacco sterile condannano la stagione degli azzurri.

 

Dal nostro inviato al San Paolo: Cosimo Silva