Castellammare, asfalto a “Madonna della Libera”: le precisazioni dell’amministrazione

461

“Dove erano presenti i sampietrini, ritorneranno i sampietrini. Dove c’era l’asfalto, invece, tornerà nuovamente l’asfalto. Controlleremo, comunque, che tutto venga svolto nel migliore dei modi senza errori da parte della ditta”.

Con queste parole, Giulia D’Auria, assessore ai Lavori Pubblici di Castellammare di Stabia, ha commentato la questione relativa a via Madonna della Libera dopo il nostro precedente articolo.

“I sampietrini che sono presenti in foto – spiega D’Auria – non saranno eliminati del tutto ma dovranno essere piazzati nuovamente sul manto stradale che deve essere ancora completato. Purtroppo in questa zona non abbiamo avuto modo, ne tempo, di lavorare con calma. Vigileremo, comunque, sul cantiere”.

I lavori di via Madonna della Libera, da troppo tempo, stanno facendo discutere. Numerose sono state le proteste da parte dei cittadini di Castellammare che hanno contestato la decisione dell’amministrazione di chiudere questo tratto di strada e ancora oggi, dopo mesi, questa strada risulta essere ancora al centro delle problematiche per l’amministrazione Pannullo.

Ciò che è certo, comunque, è che questa strada sarà divisa in vari pezzi e intervallata da pavimentazione differente: non deve sorprendere, quindi, che ad un certo punto si bloccano i sampietrini per far spazio all’asfalto. Via Madonna della Libera, quindi, avrà un nuovo volto diverso da quello del passato.

Gennaro Esposito