Successo per Volart, Manfellotti: “Un’occasione di crescita per Volla”

539

Domenica 5 marzo 2017, la città di Volla ha ospitato la terza edizione del “Volart”, evento artistico dedicato ai giovani del territorio.


La manifestazione ha avuto luogo nella galleria commerciale SEdiciCASA, padrone di casa l’imprenditore Luciano Manfellotti, il quale ha accolto con molto entusiasmo l’idea nata nel 2014 dal  presidente dell’associazione “CentroStudioMusica” Giuseppe Lipari.

Lo stesso presidente, poco prima dell’inizio dello spettacolo, mentre visibilmente emozionato si prestava al discorso di rito, ha spiegato che l’origine del termine “Volart” non è solo, come ben sappiamo la fusione tra le parole “Volla” ed “arte”, ma la rappresentazione di un contenitore nel quale entra tutto ciò che troviamo di bello nella vita, tutte le eccellenze, perché  «…noi abbiamo bisogno di eccellenze, e di eccellenze nel nostro territorio ne troviamo a iosa».

Le luci soffuse e gli applausi di centinaia di cittadini hanno poi accolto tutti i giovani talenti, che attraverso dei racconti sulle leggende popolari della zona, intervallate dalle voci dei tanti piccoli artisti che attraverso la musica  rivisitavano tantissimi generi appartenenti a periodi storici diversi, esprimendo tutta l’arte della napoletanità.

Sul finale,  la partecipazione del famoso  gruppo “Tableaux  Vivants” ha deliziato il pubblico con la messa in scena delle opere di Caravaggio.

A conclusione dello spettacolo, Luciano Manfellotti ha manifestato tutto il suo entusiasmo: «Questa occasione la vedo come la crescita dell’intero paese.

Le persone hanno davvero capito qual è lo scopo della manifestazione, ossia l’incontro tra giovani ed imprese, in modo da scatenare in ognuno una possibile connessione, che sia quella di creare progetti o stimolare artisticamente. Stasera abbiamo la conferma che ci siamo riusciti».

Umberto Palladino