Parco Conocal di Ponticelli rigenerato dagli attivisti di Libera

742

parco ConocalDue giorni intensi di colori, impegno e senso del riscatto. Questo è quello che è successo nel Parco Conocal del quartiere Ponticelli di Napoli a pochi giorni dalla “XXII Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia”.

Mamme, bambini attivisti di Libera e delle associazioni locali, cittadini del quartiere hanno promosso due giorni di rigenerazione urbana, installazioni di aiuole, disegni e colori per dire che il Parco Conocal non è diverso da altri luoghi, che non è condannato all’abbandono e all’oblio. Qui si può costruire bellezza e felicità pubblica. “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza” è il tema del 21 marzo 2017 che in Campania avrà luogo proprio al Parco Conocal.

“Abbiamo messo in campo piccole azioni di rigenerazione e riqualificazione per restituire dignità alla bellezza e ai territori, superando la retorica sulle periferie, per dimostrare che esistono centinaia di cittadini onesti che vogliono liberare i luoghi dalle camorre e dalla corruzione” dichiarano gli organizzatori. “A pochi giorni dal 21 marzo abbiamo voluto innescare un piccolo processo che ha come obiettivo quello di restituire il senso della speranza a tutte e tutti i cittadini del quartiere. Attraverso la pratica della Memoria vogliamo restituire bellezza e costruire luoghi di speranza. Il 21 marzo sarà la giornata di impegno collettivo e colori. Siamo pronti a far entrare la primavera”.