#LibrInLibertà: a Volla tre appuntamenti con la cultura

0
11

Torna ‘Libri in Libertà’, l’iniziativa a cura dell’Assessore Federica Cirelli dedicata alla cultura. Tre nuovi appuntamenti.

L’iniziativa ‘Libri in Libertà’ sta ottenendo sempre più consenso e gli appuntamenti con i libri in città, aumentano. “L’intento iniziale, era di coinvolgere non solo luoghi pubblici ma anche privati. Rendere Volla la ‘casa della cultura’”. Così l’Assessore Cirelli che prosegue: “Abbiamo tre nuovi appuntamenti, in tre diversi luoghi della città. Stiamo lavorando affinché Volla divenga un punto di riferimento culturale, coinvolgendo i vollesi in questo ambizioso progetto”.

Soddisfatto il sindaco di Volla, Andrea Viscovo che dichiara: “Questa iniziativa è necessaria per avvicinare i cittadini alle istituzioni. Essere ‘ospitati’ anche da privati, ci permette di abbattere ogni tipo di barriera – spiega il sindaco – con i cittadini che hanno scelto di investire sul nostro territorio e di portare la cultura ovunque. Rendere ogni luogo – conclude il primo cittadino – perfetto per l’aggregazione”.

Tre appuntamenti in tre diverse location, dedicati ai libri e con ingresso libero:

  • Giovedì 6 aprile, ore 18:30, presso il Teatro Maria Aprea con Giovanni D’amiano autore di “E pprete ‘e casa mia”
  • Venerdì 7 aprile, ore 19:00, presso la sala meeting Hotel Leonessa sarà ospitato il circolo Proudhon con gli autori Luca Lezzi e Luigi Spera. “L’America Latina dei giorni nostri tra le politiche sociali e corruzione”
  • Sabato 8 aprile presso la Caffetteria Raimo, alle ore 17.30 con Noemi Nappo autrice di “Rimasero le spine”

 

Libri Aprea

 

 

SHARE
Previous articleErcolano, traffico e commercio: i vertici della polizia municipale lontani dai cittadini
Next articleCrollo negli Scavi di Pompei, chiuse le indagini: “Cause naturali”
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio. Il Gazzettino vesuviano, però, è anche sport, con le più blasonate squadre di serie A, B e C, con accrediti presso le società ed ingresso ai campi ed agli spogliatoi, ma soprattutto con le serie minori del calcio vesuviano. Sono sempre presenti tutti gli altri sport come la pallavolo, il basket, il ciclismo, il rugby e la boxe, disciplina, quest'ultima, che vanta antiche tradizioni proprio nell'area vesuviana. Un giornale, il nostro, che si propone come organo d'informazione a tutto tondo, proponendo rubriche per il tempo libero, nonché argomenti attinenti al patrimonio storico, artistico, archeologico, scientifico e socio economico della Regione. La veste grafica presenta un formato comodo, ma non estremamente piccolo. La grandezza delle nostre pagine è quella relativa al formato classico dei tabloid inglesi, la carta che utilizziamo è la classica carta da quotidiano rigorosamente riciclata. Da anni appuntamento del venerdì per tantissimi lettori, “il Gazzettino vesuviano” che dal 2006 è diretto da Gennaro Cirillo, che ha raccolto l’eredità paterna scegliendo il nuovo formato, la nuova vesta grafica e dando il giusto slancio per l’utilizzo delle nuove tecnologie, viene distribuito in maniera capillare in gran parte dei comuni della provincia di Napoli ed in alcuni comuni della provincia di Salerno. Le “Edizioni il Gazzettino vesuviano” vantano la pubblicazione di diversi volumi nel corso dell’anno. Libri dedicati alla storia locale e alla Gens vesuviana, ma anche racconti, saggi e romanzi gialli di diversi autori locali e nazionali. Dal 2010 il nostro giornale è partner dell'Ateneo milanese IULM per gli stage formativi propedeutici al conseguimento della laurea. Presente sul web il giornale ondine -www.ilgazzettinovesuviano.com - aggiornato in tempo reale per offrire nuovi spunti di riflessione e sempre più informazione, puntuale, attenta e innovativa. Il successo del quotidiano online è ormai sottolineato giorno dopo giorno dalle migliaia di accessi da tutt'Italia e con lettori fidelizzati in tutt'Europa e nel Mondo. Tante persone che non mancano di attestarci la loro stima con commenti e ringraziamenti per il lavoro di informazione e reportage da noi svolto. Un lavoro, il nostro, che permette loro, con un semplice click, di restare legati ad una terra che amano e vivono sia pur attraverso quel filo tecnologico da noi offerto. Un lavoro apprezzato soprattutto da migliaia di cittadini vesuviani che trovano uno strumento veloce, puntuale e serio per conoscere al meglio la realtà in cui vivono. Dal sito è inoltre possibile leggere e scaricare il nostro settimanale cartaceo pagina per pagina e visionare articoli, foto, rubriche e le relative inserzioni pubblicitarie.