Casalnuovo, successo per la prima campana de “Il Sindaco Pescatore”

0
31
il sindaco pescatore

il sindaco pescatoreGrande successo per la prima campana dello spettacolo teatrale “Il Sindaco Pescatore”, l’evento organizzato dall’associazione Magic Event in collaborazione con la fondazione Angelo Vassallo ed il patrocinio del Comune di Casalnuovo di Napoli per ricordare la figura di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica assassinato nel 2010. Prima dello spettacolo, interpretato da Ettore Bassi, il palco del teatro Magic Vision ha ospitato un dibattito incentrato sulla legalità al quale hanno preso parte il vescovo di Acerra Monsignor Antonio di Donna, il sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore, il presidente della fondazione Dario Vassallo, il sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia, la consigliera Metropolitana Katia Iorio ed il presidente di Anci Campania Domenico Tuccillo.

 il sindaco pescatore“In serate come queste – ha dichiarato il sottosegretario – si restituisce alle comunità l’orgoglio di appartenere a quella parte sana delle città. Questa parte di cittadinanza non si lascia intimorire e si unisce al lavoro quotidiano dei suoi amministratori e rappresentanti istituzionali, delle forze dell’ordine. Dobbiamo essere consapevoli che è possibile non solo vincere la sfida contro le mafie, ma che noi come generazione dobbiamo sancirne la fine”.

Durante il dibattito il sottosegretario Migliore si è inoltre soffermato sulla proposta di modifica di legge presentata da alcuni parlamentari che prevede l’inasprimento delle pene per chi minaccia sindaci ed assessori. Sull’argomento si è espresso anche il primo cittadino Pelliccia: “Noi amministratori siamo rappresentiamo l’unico front office per i cittadini, ci viene chiesto di fornire delle risposte anche per tematiche che competono agli organi sovracomunali e non hanno i giusti poteri per affrontare delle criticità complesse. I dati parlano chiaro – ha aggiunto il sindaco – solo nello scorso anno sono stati 180 i sindaci e gli amministratori locali che hanno denunciato minacce e violenze subite. Nei primi tre mesi del 2017 siamo già a 15 denunce registrate. Noi siamo in prima fila sempre, seguendo l’esempio di uomini come Angelo Vassallo che hanno pagato a caro prezzo il conto delle loro battaglia, ma abbiamo bisogno di essere sostenuti e tutelati durante lo svolgimento delle nostre funzioni”.

“La Chiesa, insieme alle istituzioni ed alle amministrazioni comunali – ha dichiarato il vescovo Di Donna – è molto presente sui nostri territori. Alla parola giustizia serve abbinare anche il concetto di giustizia, che appartiene al patrimonio dottrinale della chiesa cattolica. Dobbiamo agire tutelando i cittadini mettendo in campo di azioni giuste e di supporto dedicate ai giovani ed alle famiglie”. 

Numerosi i sindaci dell’area metropolitana, i consiglieri regionali ed i parlamentari che hanno preso parte alla prima campana dello spettacolo: “Siamo molto soddisfatti della riuscita dell’evento – ha aggiunto a margine dell’evento la consigliera Iorio – la presenza in sala dei sindaci e di numerosi esponenti politici si unisce tutti sotto il tema della buona politica e della lotta alla criminalità”

SHARE
Previous articleA Casalnuovo di Napoli la VI edizione del VideoMaker Film Festival
Next articleSabato 8 aprile sarà inaugurato ad Acerra il nuovo campus “Città della Scuola”
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio. Il Gazzettino vesuviano, però, è anche sport, con le più blasonate squadre di serie A, B e C, con accrediti presso le società ed ingresso ai campi ed agli spogliatoi, ma soprattutto con le serie minori del calcio vesuviano. Sono sempre presenti tutti gli altri sport come la pallavolo, il basket, il ciclismo, il rugby e la boxe, disciplina, quest'ultima, che vanta antiche tradizioni proprio nell'area vesuviana. Un giornale, il nostro, che si propone come organo d'informazione a tutto tondo, proponendo rubriche per il tempo libero, nonché argomenti attinenti al patrimonio storico, artistico, archeologico, scientifico e socio economico della Regione. La veste grafica presenta un formato comodo, ma non estremamente piccolo. La grandezza delle nostre pagine è quella relativa al formato classico dei tabloid inglesi, la carta che utilizziamo è la classica carta da quotidiano rigorosamente riciclata. Da anni appuntamento del venerdì per tantissimi lettori, “il Gazzettino vesuviano” che dal 2006 è diretto da Gennaro Cirillo, che ha raccolto l’eredità paterna scegliendo il nuovo formato, la nuova vesta grafica e dando il giusto slancio per l’utilizzo delle nuove tecnologie, viene distribuito in maniera capillare in gran parte dei comuni della provincia di Napoli ed in alcuni comuni della provincia di Salerno. Le “Edizioni il Gazzettino vesuviano” vantano la pubblicazione di diversi volumi nel corso dell’anno. Libri dedicati alla storia locale e alla Gens vesuviana, ma anche racconti, saggi e romanzi gialli di diversi autori locali e nazionali. Dal 2010 il nostro giornale è partner dell'Ateneo milanese IULM per gli stage formativi propedeutici al conseguimento della laurea. Presente sul web il giornale ondine -www.ilgazzettinovesuviano.com - aggiornato in tempo reale per offrire nuovi spunti di riflessione e sempre più informazione, puntuale, attenta e innovativa. Il successo del quotidiano online è ormai sottolineato giorno dopo giorno dalle migliaia di accessi da tutt'Italia e con lettori fidelizzati in tutt'Europa e nel Mondo. Tante persone che non mancano di attestarci la loro stima con commenti e ringraziamenti per il lavoro di informazione e reportage da noi svolto. Un lavoro, il nostro, che permette loro, con un semplice click, di restare legati ad una terra che amano e vivono sia pur attraverso quel filo tecnologico da noi offerto. Un lavoro apprezzato soprattutto da migliaia di cittadini vesuviani che trovano uno strumento veloce, puntuale e serio per conoscere al meglio la realtà in cui vivono. Dal sito è inoltre possibile leggere e scaricare il nostro settimanale cartaceo pagina per pagina e visionare articoli, foto, rubriche e le relative inserzioni pubblicitarie.