Più fruibile, più contenuti: ecco il nuovo sito web del Comune di Striano

0
24
nuovo sito comunale striano

nuovo sito comunale strianoTanti Comuni spendono migliaia di euro per un sito istituzionale efficiente e veloce: Striano non suona la stessa musica. Dal primo aprile è attivo il nuovo sito web www.striano.gov.it, frutto di un duro lavoro, durato circa un anno e mezzo, dell’ufficio ced del comune. Retto da Guglielmo Frizzi, l’ufficio si occupa della gestione e manutenzione hardware e software dell’ente, dell’aggiornamento del sito internet, dell’attività di supporto informatico al personale dipendente.

La novità del sito comunale arriva per favorire i cittadini nella navigazione e consentire di raggiungere facilmente i contenuti principali. Dunque è stato realizzato con tecnologia Open Source ed è stato piazzato su Hosting Linux di Aruba che offre anche il servizio del Backup gratuito quotidiano e settimanale. Si tratta di un grosso passo in avanti rispetto al precedente. Numerosi problemi erano stati riscontrati con il sito precedente e tanti disservizi hanno sollevato anche le polemiche dei cittadini.

Il dominio registrato conforme alla direttiva n. 8/2009 che sancisce l’obbligo per le pubbliche amministrazioni di avere un dominio .gov. Il sito è stato realizzato con template Responsive, ossia adattabile a tutti i dispositivi mobili, smartphone e tablet. La nuova identità visiva si rifà a quella di molti siti ministeriali: grafica semplice ispirata al design minimal del sito del governo italiano.

Non sono andati persi i contenuti del sito precedente. Prima della pubblicazione del nuovo portale, l’ufficio ha provveduto al trasferimento delle notizie dal sito precedente alla home page del nuovo. Infatti la prima notizia disponibile in ordine cronologico risale al 29 aprile 2011. Rimodernata e ristrutturata la sezione “Città”. Dalla homepage si può accedere ai contenuti storici e geografici del comune attraverso le immagini della slideshow. Questa sezione è frutto di una collaborazione dell’ente con alcuni cittadini. Infatti, parte dei contenuti sono stati realizzati gratuitamente da Raffaele Massa, cittadino strianese e corrispondente della nostra testata.

Di sua spontanea volontà, il giovane si era proposto per collaborare con il comune alla realizzazione del nuovo sito. L’ex assessore all’Urp Severino Rendina ha voluto fortemente la sua partecipazione e lo ha invitato a revisionare interamente la sezione “La città”, aggiungendo nuovi contenuti come la pagina dedicata al Carnevale Strianese. Soddisfatto per l’operato il neo assessore alle relazioni con il pubblico Giuseppe Maccarone. “Un fiore all’occhiello del nostro ente – commenta Maccarone – anche perché realizzato interamente dalle maestranze dei nostri uffici. Ai dipendenti vanno le mie congratulazioni”.

SHARE
Previous articleTerme di Stabia, ex lavoratori in strada: volantinaggio e “operazione verità”
Next article“Napoli fogna infernale”, non bastano le scuse: querelato il sindaco di Cantù Claudio Bizzozero
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio. Il Gazzettino vesuviano, però, è anche sport, con le più blasonate squadre di serie A, B e C, con accrediti presso le società ed ingresso ai campi ed agli spogliatoi, ma soprattutto con le serie minori del calcio vesuviano. Sono sempre presenti tutti gli altri sport come la pallavolo, il basket, il ciclismo, il rugby e la boxe, disciplina, quest'ultima, che vanta antiche tradizioni proprio nell'area vesuviana. Un giornale, il nostro, che si propone come organo d'informazione a tutto tondo, proponendo rubriche per il tempo libero, nonché argomenti attinenti al patrimonio storico, artistico, archeologico, scientifico e socio economico della Regione. La veste grafica presenta un formato comodo, ma non estremamente piccolo. La grandezza delle nostre pagine è quella relativa al formato classico dei tabloid inglesi, la carta che utilizziamo è la classica carta da quotidiano rigorosamente riciclata. Da anni appuntamento del venerdì per tantissimi lettori, “il Gazzettino vesuviano” che dal 2006 è diretto da Gennaro Cirillo, che ha raccolto l’eredità paterna scegliendo il nuovo formato, la nuova vesta grafica e dando il giusto slancio per l’utilizzo delle nuove tecnologie, viene distribuito in maniera capillare in gran parte dei comuni della provincia di Napoli ed in alcuni comuni della provincia di Salerno. Le “Edizioni il Gazzettino vesuviano” vantano la pubblicazione di diversi volumi nel corso dell’anno. Libri dedicati alla storia locale e alla Gens vesuviana, ma anche racconti, saggi e romanzi gialli di diversi autori locali e nazionali. Dal 2010 il nostro giornale è partner dell'Ateneo milanese IULM per gli stage formativi propedeutici al conseguimento della laurea. Presente sul web il giornale ondine -www.ilgazzettinovesuviano.com - aggiornato in tempo reale per offrire nuovi spunti di riflessione e sempre più informazione, puntuale, attenta e innovativa. Il successo del quotidiano online è ormai sottolineato giorno dopo giorno dalle migliaia di accessi da tutt'Italia e con lettori fidelizzati in tutt'Europa e nel Mondo. Tante persone che non mancano di attestarci la loro stima con commenti e ringraziamenti per il lavoro di informazione e reportage da noi svolto. Un lavoro, il nostro, che permette loro, con un semplice click, di restare legati ad una terra che amano e vivono sia pur attraverso quel filo tecnologico da noi offerto. Un lavoro apprezzato soprattutto da migliaia di cittadini vesuviani che trovano uno strumento veloce, puntuale e serio per conoscere al meglio la realtà in cui vivono. Dal sito è inoltre possibile leggere e scaricare il nostro settimanale cartaceo pagina per pagina e visionare articoli, foto, rubriche e le relative inserzioni pubblicitarie.