Nasconde la catenina per evitare la rapina ma viene colpito al volto con la pistola

I quattro malcapitati sono stati minacciati con una pistola e hanno consegnato tutto quanto avevano di valore

0
1649

rapinaSi è opposto alla rapina della catenina che portava al collo, la reazione è stata violenta. Un ragazzo di 18 anni è stato colpito al volto con il calcio della pistola.

Il fatto, su cui indaga la Polizia, è accaduto a Napoli quando la vittima con altri tre amici si trovava in auto e aveva appena imboccato via traversa III Cassano, nel quartiere Secondigliano, senza rendersi conto che si trattava di una strada chiusa.

Il giovane, alla guida di una Panda ha inserito la retromarcia ma, a quel punto si è dovuto bloccare perchè la strada risultava sbarrata da una Ford Focus con quattro persone a bordo. Tre degli aggressori avevano il volto coperto dal casco.

I quattro malcapitati sono stati minacciati con una pistola e hanno consegnato tutto quanto avevano di valore. Il 18enne, però, ha cercato di nascondere la catenina e per questo è stato colpito al volto con violenza.

Per lui, trasportato all’ospedale Cardarelli, la frattura delle ossa nasali e 30 giorni di prognosi.