D’Alessandro (Giovane Italia): “Pd, finti moralisti”

295

Gianfranco D’Alessandro, Coordinatore regionale Campania della Giovane Italia, risponde agli attacchi del Pd sferrati nei confronti dell’Assessore alle Politiche Giovanili della Provincia di Salerno, Antonio Iannone. «Registro da giorni attacchi sconsiderati sulla stampa dal rappresentante regionale dei giovani del Pd, nei confronti della dirigenza regionale del Popolo della Libertà – dichiara D’Alessandro – e, ultimo in ordine di tempo, al Presidente della Provincia di Salerno, On. Edmondo Cirielli e del suo Assessore alle Politiche giovanili, Antonio Iannone. Accuse senza fondatezza ed attacchi di basso livello, che non solo non sortiscono alcun risultato, ma sono squalificanti per un giovane che si affaccia alla politica. Comprendo che siamo già in campagna elettorale, ma dopo una totale assenza dei giovani del Pd dalla scena politica, uscire oggi allo scoperto per dare un aiuto ai propri compagni di partito a mantenere le poltrone dopo che hanno distrutto la nostra Regione, non credo che ci facciano una bella figura. Se proprio vogliamo parlare di qualcosa, prima di indossare le vesti dei moralizzatori, vengano a portarci il conto di 15 anni della gestione della sinistra in Campania e cosa hanno fatto per i nostri giovani. I disastri è inutile dirlo, sono sotto gli occhi di tutti. Noi giovani del Popolo della Libertà siamo per il cambiamento, quello vero e quindi sosteniamo con forza e convinzione il nostro candidato alla Presidenza della Regione, Stefano Caldoro».

Lascia una risposta