Incidente sulla A3: morto anche il secondo ragazzo

476

Si aggrava il bilancio del tragico incidente stradale avvenuto intorno alle 16 di ieri tra i caselli di Castellammare di Stabia e Pompei Ovest dell’autostrada A3 Napoli-Salerno. Dopo Gaetano Rapacciuolo, 21 anni, di Boscoreale, morto sul colpo, è deceduto in serata anche l’amico rimasto ferito, Pasquale Gallo, 23 anni, di Torre Annunziata. Ancora poco chiara la dinamica dell’incidente, ma pare che l’Audi S Line a bordo della quale viaggiavano in direzione Napoli ha improvvisamente cominciato a sbandare, per poi andare a sbattere contro il guardrail alla sinistra della carreggiata, quello che delimita la terza corsia. Per il conducente della vettura, il giovane boschese, non c’è stato nulla da fare ed i soccorritori hanno potuto solo constatare il suo decesso, mentre il suo amico 23enne è stato ricoverato presso l’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Inizialmente le sue condizioni sono apparse gravi, anche se il 23enne non è apparso in pericolo di vita. In serata, però, è deceduto anche lui. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti il personale della Società Autostrade Meridionali, la Polizia Stradale di Angri, i Vigili del Fuoco di Castellammare ed il personale del soccorso meccanico e sanitario. Il traffico è stato obbligato su una sola corsia durante le operazioni di soccorso e di rilievo delle forze dell’ordine, e si sono create code anche di 2 chilometri.

Dario Sautto

Share

Lascia una risposta