Castellammare: Corrado “Nessun passo indietro, vado da solo”

198

Nicola Corrado, vicesindaco uscente, correrà da solo per la carica di sindaco, con una sola lista, per le prossime elezioni amministrative. Corrado è stato il primo, mesi or sono, a ufficializzare la propria candidatura. Un gesto criticato da molti, anche dal suo stesso partito, il Pd, che alla fine sosterrà Salvatore Vozza. Più di una volta Corrado ha meditato un passo indietro per facilitare la ricandidatura di Vozza. Un passo che però non è arrivato. «La mia candidatura appartiene a un gruppo, è pubblica. Ho deciso di portare avanti una battaglia. Se la politica la fanno i cittadini è più bella. Quando tre mesi fa abbiamo chiesto le primarie qualcuno ha sottovalutato il nostro movimento. Ora siamo qui per dire ai cittadini che sulle battaglie giuste non bisogna fare passi indietro. L’avversario in questo momento è il centrodestra, che ha deluso anche per le modalità di costruzione della coalizione. Si tratta di quattordici liste che si reggono sul nulla e che non saranno in grado di governare in caso di vittoria. Noi a questo punto consideriamo il primo turno di queste elezioni le vere primarie, quelle che sono state rubate ai cittadini. Io ho 36 anni, non mi posso definire un giovane della politica, ma ciò che voglio costruire è la speranza. Credo che su questo concetto verta il vero nodo politico, perché è indubbio che in città ci sia un senso di sconforto nei confronti del futuro». Sul Partito Democratico: «Il Pd è il mio partito, io ho contribuito a costruirlo a Castellammare. Correremo senza quel simbolo che però è nel nostro cuore. Molti si renderanno conto che il vero Pd è qui nella nostra sede». Con Corrado c’era anche Leonardo Impegno del Pd. «Non sono stati giorni facili – ha detto Impegno – e quella di Nicola di correre da solo non è stata una scelta facile. Non si lascia solo un candidato che incarna in pieno lo spirito del Pd. Sono stati commessi molti errori sia nel centrosinistra che nel Pd in particolare».

Share

Lascia una risposta