Salerno Provincia, Giunta: sviluppo rurale, servizi impiego e dieci borse di studio

0
140

Sicurezza stradale, sviluppo rurale, innovazione e orientamento dei servizi per l’impiego e l’istituzione di 10 borse di studio destinate a studenti di scuole superiori sono gli argomenti affrontati dalla Giunta provinciale che ne ha approvato le relative delibere.

Le borse di studio, di 1000 euro ciascuna, secondo la delibera approvata su relazione dell’Assessore Antonio Iannone, saranno assegnate a 10 studenti meritevoli nel campo delle discipline letterarie e storiche. La dotazione finanziaria di 10 mila euro proviene da una donazione di Antonio Picardi, vedovo della professoressa Maria Pia Mioni, docente di Lettere e Storia Contemporanea presso l’ITC “Della Corte” di Cava de’Tirreni e alla cui memoria sono intitolate le borse di studio.

Per quanto riguarda i Servizi per l’Impiego, i fondi assegnati dalla Regione Campania alla Provincia di Salerno (Fondo Sociale Europeo 2007-2013) ammontano a 4.860.000 euro, pari al 27% della dotazione individuata per le Province. Il documento, relatore l’Assessore Anna Ferrazzano, della Provincia di Salerno per il Masterplan regionale dei Servizi per l’Impiego è stato redatto dal settore Attività produttive e Mercato del lavoro con il contributo del Comitato scientifico della Provincia. Lo stanziamento permetterà di rafforzare la qualità dei servizi dei centri per l’impiego, consolidandone la rete e l’integrazione con i sistemi della formazione e del lavoro e di potenziare e innovare i servizi di orientamento e formazione, in particolare per i giovani inoccupati.

Il programma di sviluppo rurale della Campania 2007-2013 “Misura 3.22- Rinnovamento dei villaggi rurali”, prevede interventi pubblici per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni rurali e contenere lo spopolamento delle aree rurali. La misura mira alla riqualificazione del patrimonio culturale e al recupero dei borghi rurali per la valorizzazione del patrimonio architettonico rurale presente. Su relazione dell’Assessore Mario Miano, la Giunta ha approvato i criteri di ammissibilità e dell’avviso pubblico per la selezione delle manifestazioni d’interesse. Il bando è riservato ai Comuni con popolazione inferiore ai 2000 abitanti, al di fuori delle aree protette. Sulla sicurezza stradale, relatore l’Assessore Ernesto Sica, è stato approvato il progetto “Strade sicure” che comporta una spesa complessiva di 825 mila euro.

Lascia una risposta