Salerno: a Palazzo Sant’Agostino incontro sul ruolo dei siti Unesco

308

Giovedì 4 marzo, alle ore 18.00, presso il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, si terrà il convegno “Il Ruolo dei siti Unesco per lo sviluppo turistico della Provincia di Salerno”. All’incontro, che sarà moderato da Claudio Pisapia, rappresentante della Provincia di Salerno siti Unesco Sud Italia, interverranno: Anna Ferrazzano, Vice Presidente della Provincia di Salerno, Eva Longo, Presidente del Consiglio provinciale, Antonio Iannone, Assessore provinciale allo Sport, Adriano Bellacosa, Assessore provinciale al Patrimonio; Alberico Gambino, Consigliere politico del Presidente per il Turismo, Amilcare Troiano, Presidente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Le conclusioni saranno affidate all’Onorevole Nicola Bono, Presidente dell’Associazione Province Unesco Sud Italia.

In provincia di Salerno i siti riconosciuti come patrimonio dell’umanità sono: la  Costiera Amalfitana, Paestum e il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano.  Occupano 2000 kmq di superficie e rappresentano 93 Comuni dei 158 della Provincia e circa 200 Km di costa, le cui acque si fregiano delle “bandiere blu”. Territori che vantano, oltre alle testimonianze di antiche scuole di pensiero, anche la presenza di prodotti enogastronomici e di antiche regole alimentari che costituiscono le basi della cosiddetta “Dieta Mediterranea”, in corso di riconoscimento come bene immateriale dell’Unesco.

Condividi
PrecedenteScafati Basket: la salvezza si avvicina
SuccessivoJuve Stabia: mister Rastelli non fa drammi
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.

Lascia una risposta