Napoli-Fiorentina è la gara delle assenze. Ecco le probabili formazioni

220

Domani sera al “San Paolo”, il Napoli incontrerà la Fiorentina. Tanti problemi per Mazzarri che non potrà schierare la formazione tipo. Gli azzurri sono orfani di tre calciatori: Paolo Cannavaro è squalificato, Dossena ha subito un nuovo trauma contusivo alla caviglia e Grava ancora out per l’infortunio che non ha ancora recuperato. Mazzarri punta sul trittico di partite che vedranno i partenopei, impegnati con Fiorentina, Milan e Juventus, per rilanciare i giocatori che nelle ultime partite sono apparsi in affanno, e cercare di rivalorizzare calciatori come Hoffer e Zuniga. Partendo da domani, però, al San Paolo dovrà essere una notte da Garibaldini. Il Napoli dovrà scendere in campo con la convinzione che la Champions non è perduta, e solo vincendo queste tre sfide contro Fiorentina, Milan e Juventus, si potrà iniziare a credere in un obiettivo impensabile ad inizio campionato. È arrivata l’ora che i campioni azzurri inizino a fare il proprio lavoro, perché adesso si fa sul serio basta riposarsi è ora del rasch finale che porta dritti in Europa. Ecco le probabili formazioni di domani sera.

Il Napoli schiererà il consueto 3-4-2-1: De Sanctis in porta; Campagnaro, Rinaudo e Aronica in difesa; Maggio a destra e Zuniga sinistra, mentre i centrali a centrocampo saranno Gargano e Pazienza; Hamsik e Lavezzi agiranno, infine, alle spalle di Quagliarella. In panchina Gianello, Rullo, Maiello, Cigarini, Bogliacino, Hoffer e Denis. Sicuramente Mazzarri, userà in corso d’opera Bogliacino, Cigarini e Denis.

La Fiorentina di Prandelli, orfana di Vargas, Marchionni, Natali, Gamberini e Mutu, giocherà con il 4-3-2-1: Frey in porta; De Silvestri, Kroldrup, Felipe e Gobbi in difesa; a centrocampo Bolatti, Montolivo e Donadel; in attacco Jovetic e Santana alle spalle di Gilardino. In panchina, Avramov, Comotto, Pasqual, Zanetti, Ljajic, Keirrison e Babacar.

Cosimo Silva

Share

Lascia una risposta