Castellammare: l’impegno del sindaco Vozza per la terza età

215

Terza età, l’impegno del sindaco Salvatore Vozza: “Più spazi nel centro cittadino e al San Marco per gli anziani della nostra città”. E’ quanto previsto nel programma del candidato sindaco del centrosinistra che questa sera incontrerà gli over 60 di Castellammare in una festa interamente dedicata a loro. Proseguono, infatti, gli incontri che il sindaco Salvatore Vozza sta svolgendo con le diverse categorie della città: dopo la festa per le donne, l’incontro con i professionisti e quello con il mondo del lavoro che si sono svolti nei giorni scorsi, stasera sarà la volta della terza età- “Gli anziani sono una risorsa preziosissima per Castellammare- sottolinea Salvatore Vozza- Con loro, attraverso le associazioni e le organizzazioni sindacali, abbiamo avuto un positivo rapporto di collaborazione in questi anni. Dai Nonni Civici alla Carta Argento e i soggiorni climatici sono moltissime le iniziative che li hanno visti protagonisti in questi anni. Importante è stata l’apertura del Nottegiorno a Scanzano, casa per anziani non autosufficienti e centro per la terza età aperto al quartiere e alla città”. “Su questa strada intende continuare il centrosinistra- sottolinea Salvatore Vozza- Le sfide possibili per gli anziani di Castellammare sono rappresentate dall’apertura di nuovi spazi di aggregazione e socializzazione dove svolgere attività a loro dedicate. Si tratta di sfide possibili perchè è già stato fatto un importante lavoro in questi anni per concretizzarle. Penso, innanzitutto, alla completa ristrutturazione dell’ex Omni, già finanziata, dove ha già oggi sede il Centro Anziani. Sempre al centro cittadino vogliamo realizzare un nuovo Centro Anziani dove ora c’è la biblioteca comunale. Una volta realizzato il restauro dell’ex Casa del Fascio, con un progetto già in appalto con Più Europa per oltre 6 milioni di euro, infatti, la biblioteca comunale si sposterà e la palazzina di corso Vittorio Emanuele potrà essere trasformata in Centro Anziani. Al San Marco nascerà a Villa Gabola un nuovo Centro Anziani da affiancare a quello per la Creatività Giovanile in modo da consentire anche uno scambio tra le esperienze generazionali. Anche in questo caso siamo davanti a un progetto concreto inserito nel programma Più Europa”.

Condividi
PrecedenteCastellammare, Bobbio incontra Alemanno
SuccessivoCastellammare: dipendenti Cosmarina minacciano di gettarsi nel vuoto
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.

Lascia una risposta