Ottaviano: la funzione dell’Uildm a favore dei disabili

394

Il presidente Prisco

La Uildm è molto attiva e presente nel territorio di Ottaviano ed annovera tra le sue fila molti volontari. L’associazione, che ha lo scopo di promuovere con tutti i mezzi la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari, è molto impegnata a favorire l’integrazione sociale dei disabili. Quest’anno essa, in occasione della VI giornata nazionale della UILDM, da venerdì 12 a domenica 14 marzo, ha organizzato momenti di spettacolo per grandi e piccini che si sono svolti nel plesso Lucci del I C.D. ”M.Beneventano”. Il motto dell’iniziativa è stato “Libera le Ali”, perché anche le persone disabili hanno il diritto di muoversi libere, senza ostacoli né barriere architettoniche. Infatti, durante tali giornate sono state distribuite, a fronte di un piccolo contributo, due coloratissime farfalle di peluche ripiene di ovetti di cioccolato. Il Presidente della sez.Uildm di Ottaviano, il sig. Prisco Francesco, è convinto che bisogna educare, sin dalla più tenera età,  i bambini alla diversità. Solo così è possibile costruire una cultura della solidarietà senza pregiudizi. Spettacoli di ballo, canto e di cabaret hanno animato la popolazione ottavianese accorsa a sostenere la nobile causa. Tra gli artisti intervenuti, emozionante è stata la performance del tenore Aniello Sepe che ha deliziato i presenti con il suo repertorio di canzoni classiche. Valido presentatore ed animatore della manifestazione è stato il dott.Gino Aprile.

Anna Saviano

Share
Condividi
PrecedenteOttaviano: l’Amministrazione risponde al manifesto dell’opposizione
SuccessivoContro le mafie da nord a sud
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.

Lascia una risposta