Oplonti Volley: la capolista è semplicemente inarrestabile

0
139

Trovare ancora aggettivi per la splendida cavalcata dei ragazzi di Gennaro Libraro diventa sempre più difficile. E pensare che, dopo venti vittorie su ventuno incontri, qualcuno parla ancora di sorpresa. È davvero incredibile. Ultima perla è stata la partita in trasferta a Sparanise dove l’Oplonti ha vinto meritatamente per 1-3. Certamente i rischi erano tanti,  si temeva un calo di concentrazione per il buon vantaggio in classifica ma gli oplontini hanno dimostrato di essere un team maturo, interpretando la gara in maniera concreta senza fronzoli. Partita molto equilibrata nei primi due set, il primo vinto dall’Oplonti per 21/25, il secondo dai caleni per 29/27, poi solo Oplonti che vince terzo e quarto set rispettivamente per 9/25 e 21/25. Tutta la squadra ha fornito un’ottima prestazione. Coach Libraro perde Lumia indisponibile e pertanto la formazione diventa obbligata con Bafumo al palleggio, Schiavone e Florio di banda, Rea e Massa a centro, Libraro E. opposto, Crispo libero. Da sottolineare la prestazione di Bafumo molto ordinato e Florio che ha sbagliato praticamente nulla. Da parte avversaria il solo Papale, top-scorer, non basta a raccogliere almeno un punto. Con questa straordinaria vittoria l’Oplonti disinnesca le ultime due trasferte del campionato, rispettivamente Benevento e Battipaglia, squadre che hanno ancora obiettivi da cogliere: infatti a cinque giornate dal termine, con un rassicurante +8 rispetto al Benevento, basterà fare otto punti nelle ultime tre gare interne per essere matematicamente primi, anche se la sensazione è che la faccenda primo posto si risolverà molto prima. Intanto la prossima partita interna è stata anticipata a venerdì 26 (ore 20.30 presso il Terzo Circolo Didattico in via Isonzo) essendo la scuola utilizzata come seggio elettorale. Ospite degli oplontini sarà il Cava de’ Tirreni che all’andata riuscì a guadagnare un punto, ancora una partita da vincere a tutti i costi, per poi attendere il risultato di Padula-Benevento che si giocherà sabato, che potrebbe portare un regalo di Pasqua anticipato.

Pagelle Oplonti

Bafumo: partita ineccepibile, molto ordinato tatticamente, tiene bene la squadra in pugno e quando serve  prende dei  rischi con giocate ad alto tasso di difficoltà finendo con l’avere ragione. La battuta in salto non entra con continuità. voto: 6.5

Schiavone: partita da diesel per il capitano  che impiega quasi tutto il primo set per carburare, nel secondo viene servito poco e incide altrettanto poco, dal terzo set in poi si scatena e chiude in crescendo. voto: 6.5

Florio: è nella sua natura essere poco appariscente e quanto più concreto possibile. Alla fine risulta il migliore in campo perché non sbaglia praticamente nulla. voto: 7

Massa: solita partita generosa, grosso contributo in attacco dove si vede che ormai l’intesa con Bafumo è consolidata, buona la sua prova anche in battuta, un po’ meno a muro grazie anche alla bravura del palleggiatore avversario. voto: 6.5

Libraro: partita difficile per Emiliano che non attraversa il suo miglior momento di forma. Le percentuali d’attacco e in battuta non sono quelle standard. Nei momenti e sulle palle decisive però stringe i denti e viene sempre fuori. voto: 6

Rea: disputa la gara con entrambe le ginocchia doloranti, stringe i denti e disputa una buona gara sia in attacco che a muro. voto: 6.5

Crispo: partita da leader della seconda linea, non sbaglia praticamente nulla e infonde tranquillità ai compagni dei reparto sopratutto in ricezione. voto: 7

Giovanni  Gurgone

Lascia una risposta