Castellammare: danneggiano parchimetro, due giovani arrestati

Due giovanissimi sono stati arrestati la scorsa notte per tentato furto e danneggiamento. Si tratta di Vincenzo Sarcinelli e Simone Fortunato, entrambi 19enni, incensurati e nullafacenti. I due sono stati sorpresi in corso Vittorio Emanuele, a Castellammare di Stabia, mentre stavano cercando di forzare un parchimetro con martello e coltello. Proprio mentre i due erano impegnati nel tentativo di scasso, sono stati sorpresi dai carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia, guidati dal capitano Giuseppe Mazzullo e dal tenente Andrea Minella, e impegnati in una operazione di controllo del territorio volta al contrasto dei reati predatori. I militari dell’arma, poi, giunti proprio al centro di Castellammare, hanno sorpreso di due giovani che, arnesi in pugno, stavano forzando la colonnina per il ticket del parcheggio. Così, si sono accostati. Sarcinelli e Fortunato, una volta visti i carabinieri, hanno immediatamente lasciato cadere martello e coltello, ed hanno tentato la fuga  a piedi che è durata un centinaio di metri e pochi minuti. Giunti in via Roma, i due sono stati bloccati. Mentre Sarcinelli tentava di nascondersi nell’androne di un palazzo della zona, Fortunato ha provato ancora a fuggire a piedi. Ma i carabinieri li hanno bloccati ed arrestati. Poco dopo sono stati recuperati e sequestrati gli arnesi utilizzati per il tentativo di furto, mentre i due giovani sono stati accompagnati in caserma, dove sono stati identificati e dichiarati in arresto: ora sono in attesa di essere giudicati con rito direttissimo. Per i carabinieri era chiaro l’intento del danneggiamento con la volontà di portare via i soldi che si trovavano all’interno del parchimetro.

Dario Sautto

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano