Aequa Gragnano: domani a Roma l’ultima chiamata A2

276

Domani da Roma passa l’ultimo treno per la serie A2, e come dice lo speaker nella stazione è “L’ultima chiamata”. È così, gara senza appello, gialloblè costretti a vincere, per poi aspettare i risultati dagli altri campi e sperare di restare aggrappati a questa serie A2, o meglio, sperare di restare aggrappati alla serie A2 attraverso i play-out. Una vittoria riaccenderebbe nuovamente la fiamma della speranza per restare in categoria, mentre la sconfitta aprirebbe le porte di una retrocessione diretta, che, nessuno a inizio stagione aveva pronosticato. Di contro, una Roma Brillante che si gioca le ultime speranze per centrare l’obiettivo play-off, obbiettivo che anch’esso sembra una chimera, distante tre punti dai capitolini, ma con due squadre che la precedono, il Ceccano e il Fiumicino. Quindi sarà un match dove il pareggio non serve a nessuno se non a fallire per entrambi i rispettivi obbiettivi. Il Gragnano recupera per questa gara Gabriele Cuomo, dopo aver scontato il turno di squalifica con l’Acqua & Sapone, mentre è ancora in dubbio la presenza di Daniel Viapiana, infortunatosi nella gara precedente.

Share

Lascia una risposta