Castellammare: lite per viabilità, un denunciato per minaccia

143

Terrorizza decine di passanti minacciando un insegnante con una pistola durante una lite per motivi di viabilità, ma ieri mattina è stato raggiunto da una denuncia a piede libero. Un incensurato 28enne di Castellammare di Stabia è stato identificato dai carabinieri della compagnia stabiese che, guidati dal capitano Giuseppe Mazzullo e dal tenente Andrea Minella, ieri mattina gli hanno notificato la denuncia per minaccia aggravata. I fatti si sono verificati sabato scorso, il giorno prima di Pasqua. Il 28enne, ad un incrocio, ha trovato da ridire contro un 41enne, insegnante, anch’egli stabiese. A quel punto è nata una discussione dai toni molto accesi, davanti a decine di testimoni. Al culmine di quella che è una lite per motivi di viabilità, il 28enne ha aperto il cruscotto della sua vettura, estraendo una pistola che, poi, ha puntato contro il suo “rivale”. A quel punto si è creato il panico in strada, il 41enne è fuggito via, raggiungendo subito la caserma di via De Gasperi, dove ha raccontato tutto ai militari dell’arma. A quel punto sono scattate le indagini che in poche ore hanno portato all’identificazione del 28enne. Una volta ricevuta l’autorizzazione, i carabinieri hanno effettuato una perquisizione domiciliare ai danni dell’accusato e, nella sua abitazione, è stata rinvenuta l’arma che, sequestrata, è però stata immediatamente riconosciuta come una semplice pistola giocattolo. La presenza della stessa ha confermato le accuse per il 28enne, denunciato a piede libero per minaccia aggravata dai futili motivi. I carabinieri, inoltre, indagano nella vita privata dello stesso denunciato per capire quali siano le motivazioni che l’hanno spinto a girare in auto con una pistola, seppure giocattolo.

Dario Sautto

Share

Lascia una risposta