Oplonti Volley in clima play-off: travolto Battipaglia

198

Ultima trasferta di campionato e l’Oplonti chiude esattamente come l’aveva iniziato vincendo per 0-3 a Battipaglia, partita priva di significato per la classifica con l’Oplonti matematicamente primo nel girone ed il Battipaglia ormai fuori dai play-off, sogno che aveva cullato per gran parte della stagione. Seppure con queste premesse è stata partita vera, ed i parziali lo dimostrano (21/25, 23/25, 28/30), coach Libraro lascia a casa il centrale Rea, ancora alle prese con i postumi di un infortunio per averlo al massimo nei play-off, dà ampio spazio ai giovani di casa Oplonti come Gennaro Comiato e Claudio Pirozzi autori di una buona prestazione. A fine partita coach Libraro commenta: “Siamo venuti a Battipaglia per giocare una partita di preparazione ai play-off, e per dare spazio a chi aveva giocato meno durante il campionato, anche per saggiarne la condizione fisica e mentale, al fine di un eventuale utilizzo nelle partite che valgono una stagione, e debbo dire che sono rimasto soddisfatto”. Ormai, è inutile nasconderlo, il pensiero dominante è la sfida con il CUS Napoli, vincitore del girone A, squadra imbattuta a punteggio pieno che ha perso la miseria di cinque set in venticinque partite, numeri da guinness dei primati. Prima partita in trasferta a Napoli sabato 1 maggio, ritorno a Torre Annunziata sabato 8 maggio ed eventuale bella ancora a Napoli sabato 15 maggio. La vincente di questa sfida vola in B2, chi perde dovrà attendere l’esito degli scontri tra le seconde e le terze dei gironi. Intanto il campionato spende l’ultima giornata, sabato prossimo partita interna dell’Oplonti contro l’Indomita Salerno (ore 18:30 Terzo Circolo Didattico – Via Isonzo) squadra che ha ancora bisogno di qualche punto per salvarsi e verrà a Torre con intenzioni bellicose, magari sperando nel clima di festa che la Società sta preparando per ringraziare questi ragazzi che, comunque vada, hanno dato tanto alla causa oplontina, portando il volley maschile torrese a livelli mai raggiunti prima. Quindi sabato prossimo tutti al Palaoplonti, musica, sport e animazione per gustarsi questo prologo, e poi che lo spettacolo abbia inizio.

Giovanni Gurgone

Share

Lascia una risposta