Domenica 9 maggio Oasi delle Tipicità, con laboratori del gusto tra oli e formaggi

127

In occasione della giornata della bici e dell’evento Voler Bene l’Italia, entrambe iniziative nazionali indette dal Governo, previste domenica 9 maggio 2010, il Comune di Camerota ha inteso organizzare la manifestazione “Oasi delle Tipicità”. L’iniziativa nasce con l’obiettivo di sensibilizzare cittadini e visitatori sul tema della tutela ambientale e sulla riscoperta del territorio, in termini paesaggistici ed enogastronomici, attraverso un tour che ripercorra i sapori del territorio, dalle proprietà della terra e le caratteristiche ambientali al prodotto finale, lavorato e presentato ai consumatori. Per l’occasione interverrà una delegazione del Comune di Cittiglio, con cui Camerota è gemellato, per presentare prodotti ed immagini che accomunano i due territori. “L’evento è stato pensato con il Sindaco Bortone e l’assessore alle politiche agricole e all’istruzione Raffaele Garofalo – spiega Rosanna Mazzeo, presidente del Consiglio comunale di Camerota con delega al Turismo – come prima tappa di un progetto più ampio di promozione turistica del nostro Comune. Il percorso prevede degli eventi che ci accompagneranno tutta l’estate accendendo i riflettori sui punti di forza in termini ambientali ed enogastronomici delle quattro frazioni di Camerota”. La manifestazione “Oasi delle Tipicità” è dunque prevista domenica 9 maggio alla frazione di Licusati, organizzata con la collaborazione di: Roberto Rubino, direttore Istituto zootecnico sperimentale di Bella, associazione nazionale Anfosc, associazione Circolo Culturale Pro Licusati e l’Istituto Comprensivo di Camerota. Dalle ore 10,30 alle 13 i bambini delle scuole elementari e medie potranno girare in bici nel centro storico della zona più antica del Comune di Camerota. A metà mattinata divisi in squadra i bambini di elementari e medie si sfideranno con i giochi di un tempo, dalla corda al cerchio. Alle ore 17 la piazza centrale di Licusati e largo Crocco, con frantoi e palazzi del ‘700, saranno animati con degustazioni di olio, vino, formaggi ed altre tipicità della zona, con mostra illustrativa e percorso guidato tra frantoi, lavorazione della lana e spiegazione della realizzazione dei prodotti, dalla terra al piatto. Ci sarà il laboratorio del gusto sul formaggio a cura del professor Roberto Rubino, direttore dell’Istituto zootecnico sperimentale di Bella, gli artigiani locali in mostra, degustazione di olio e di vino doc, le tipicità del Comune di Cittiglio con Sindaco ed una delegazione comunale in visita a Camerota (i due Comuni sono gemellati) e bambini divisi in gruppi didattici a cui illustrare i percorsi dalla terra al piatto ed approfondire la conoscenza del territorio e dei prodotti tipici locali, con l’obiettivo di creare una memoria ambientale ed enogastronomica alle future generazioni del Cilento.


Lascia una risposta