Giro d’Italia: Goss vince in volata a Cava de’ Tirreni

177

Dopo 187 km, Matthew Goss (Htc-Columbia) ha tagliato per primo il traguardo di Cava de’ Tirreni, vincendo in volata la nona tappa del Giro partita da Frosinone. Goss è il terzo australiano a vincere quest’anno al Giro (prima di lui Matthew Lloyd e Cadel Evans). Al secondo posto è giunto Pippo Pozzato, bravo a rimanere davanti a sprinter di razza come Farrar. Importante prova di forza da parte dei due leader del Giro, la maglia rosa Vinokourov ed Evans. I due hanno spesso tirato il gruppo anche in volata, riuscendo anche a riprendere Bertogliati, che aveva provato la fuga agli 800 metri. Intanto, Vinokourov resta in rosa con 1’12″ su Evans, 1’33″ su Nibali e 1’51″ su Basso. Ancora problemi per lo spagnolo Carlos Sastre  della Cervelo, il quale fora negli ultimi chilometri e non riesce più a tornare in gruppo. La tappa è stata caratterizzata da una fuga a 4: Cheula, Stamsnijder, Barry e Ignatiev partono al km 9 e riescono ad accumulare fino a 4 minuti di vantaggio sul gruppo. Nel finale l’Astana si mette a tirare a tutta, e Vinokourov riesce a guadagnare qualche metro su Evans, Basso, Garzelli e Scarponi. A circa 5 km dal traguardo il gruppo si ricompatta. Ci prova Bertogliati, ma la volatona finale è tutta targata Australia. A caratterizzare la tappa ancora una volta il maltempo, che ha accompagnato i ciclisti lungo tutto il percorso. La pioggia, in molti tratti, ha allagato le strade, creando molti problemi ai corridori. Domani decima tappa Avellino-Bitonto, 230 km: un’altra occasione per i velocisti.

<Fotogallery>

Share

Lascia una risposta