Salerno, Politiche del territorio: rapporti tra pianificazione d’area vasta e comunale

141

“Rapporti tra pianificazione d’area vasta e pianificazione comunale” è il titolo del convegno in programma domani, venerdì 21 maggio, alle ore 10.00, presso il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino.

L’iniziativa è promossa dall’Amministrazione provinciale in collaborazione con l’Associazione Nazionale Costruttori Edili di Salerno, nell’ambito del Laboratorio di Management d’Area Vasta, ed è finalizzata a diffondere forme associate di pianificazione territoriale. Sull’argomento verrà presentata l’esperienza dell’Unione dei Comuni del Copparese.

Relazioneranno: l’avvocato Marcello Feola, Assessore all’Urbanistica della Provincia di Salerno; l’ architetto Catello Bonadia, Dirigente del Settore Urbanistica e Governo del Territorio; il professore Pasquale Persico, Responsabile scientifico del LAMAV; l’architetto Iole Giarletta, Direttore del LAMAV. Presenteranno l’esperienza dell’Unione dei Comuni del Copparese: l’ingegnere Stefano Farina, Direttore dell’Ufficio di Piano per l’Unione dei Comuni e l’architetto Antonella Montagna, Dirigente dell’Unione dei Comuni del Copparese. Concluderanno i lavori il Presidente dell’ANCE Salerno, Antonio Lombardi ed il Presidente della Provincia di Salerno, On. Edmondo Cirielli.

All’iniziativa sono stati invitati a partecipare i rappresentati degli Assessorati al Governo del Territorio della Regione Campania e delle altre quattro province campane, nonché i rappresentanti dei 158 Comuni della Provincia di Salerno, delle Comunità Montane, delle Sovrintendenze, degli Enti Parco, delle Autorità di Bacino, dell’Arpa, dell’Asl, del Genio Civile, oltre che degli Ordini professionali e delle principali Associazioni di categoria.

Attraverso la presentazione dell’esperienza dell’Unione dei Comuni del Copparese, l’Amministrazione provinciale si propone di favorire ed accompagnare la nascita di esperienze di co-pianificazione e collaborazione inter-istituzionale, in ragione delle caratteristiche del territorio provinciale, delle contenute dimensioni demografiche di molti comuni salernitani (ed in particolare delle aree interne della provincia), e delle potenzialità offerte dalla Legge regionale in materia di Governo del Territorio (LR n.16/2004), con la quale si è inteso dare uno slancio significativo alle attività di “Cooperazione istituzionale nei processi di pianificazione”, indirizzando e incentivando i Comuni a procedere alla pianificazione in forma associata.

L’iniziativa è inoltre strettamente connessa al provvedimento assunto dalla Giunta provinciale, con delibera n.144 del 07 Maggio 2010, attraverso il quale la Provincia di Salerno potrà essere sempre più vicina alle esigenze del proprio territorio, accompagnando in maniera ancora più efficace i processi di pianificazione urbanistica dei Comuni salernitani.

Lascia una risposta