La Real Ottaviano promossa in serie C

241

Grandi festeggiamenti al Jimmyz di Ottaviano per la promozione in serie C della Real Ottaviano. Tanti i tifosi sugli spalti per omaggiare la squadra che riempie di orgoglio chi ama fare dello sport un mezzo di aggregazione e di iniziativa sociale. Ricordiamo che la Real Ottaviano è composta da tutti ragazzi ottavianesi. La partita decisiva contro il Royal Club si presenta senza stimoli per entrambe le squadre visto che il Royal Club ha finito salvandosi, e stesso discorso vale per la Real Ottaviano che la settimana scorsa ha messo la parola fine al campionato vincendolo. Ci tenevano però i giovani della Real a fare bella figura tra le mura amiche sia per la festa promozione sia per chiudere la stagione in casa con l’ennesimo successo, unica squadra di serie D imbattuta in casa e che mai ha pareggiato, tutte vittorie. Il risultato finale della gara è stato di 10-6 per la Real Ottaviano: in goal al 6’ Sabbatino, al 9’ Aprile, 10’ D’Ambrosio (Royal), 13’ Borriello (Royal), 19’ Paolella, 24’ Aprile, 27’ Ammaturo, 30’ Serredi, 5’ s.t. Ragosta, 8’ s.t. Aprile, 11’ D’Ambrosio (Royal), 12’ D’Ambrosio (Royal), 17’Ammaturo, 18’ Aprile, 20’ D’Ambrosio (Royal), partita divertente a tratti. Il vero spettacolo si è avuto nel dopo partita con la grande festa a suon di vino, pizza e buffet. Il presidente Antonio Iervolino si e detto molto soddisfatto di questa annata, ringrazia tutti i giocatori, dichiarando che per la prossima stagione conferma il gruppo in blocco non nascondendo che arriveranno tre-quattro rinforzi per essere vincenti anche la prossima stagione. Presente ai festeggiamenti anche l’assessore allo Sport di Ottaviano, Nello Di Palma, che ha ringraziato tutti per il successo ottenuto dai ragazzi della Real ed ha dichiarato che ben presto il calcio a 5 ad Ottaviano si giocherà in una struttura con parquet, ma non ha promesso nessun tipo di tempo per la disponibilità visto che il progetto è ancora in fase embrionale ed ancora deve essere messo in atto. Considerando che purtroppo nel palazzetto dello sport non e possibile giocare viste le misure ridotte del campo. Infine uno dei giovani protagonisti della Real Ottaviano, Picariello, dichiara che è stato un anno bellissimo ricco di soddisfazioni e sopratutto dopo un anno di stop e molti infortuni che lo hanno perseguitato, questa è stata la stagione delle rivincita dimostrando il suo vero valore, ringraziando di cuore tutti i tifosi che comunque hanno incitato e seguito ovunque la Real Ottaviano, la società che ha insistito nel volerlo in questo progetto, e la piccola anima di questa squadra, Vincenzo Fico, perché nei momenti più difficili è stato sempre vicino alla squadra dimostrando tutta la sua passione ed attaccamento ai colori rossoblù di una bellissima realtà come la Real Ottaviano.

Cosimo Silva

Share

Lascia una risposta