Biglietti da visita per comunicare i suoi contatti: arrestato spacciatore

203

Per farsi contattare dai vari acquirenti, aveva addirittura pensato di crearsi dei bigliettini da visita molto artigianali, utilizzando dei fogli di carta sui quali aveva annotato a penna la sua utenza telefonica, il suo pseudomino, ossia “il mostro” e l’orario in cui era reperibile per la vendita di stupefacente, cioè dalle 4 del pomeriggio all’una di notte. A scoprire ed arrestare lo spacciatore sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia di San Giovanni a Teduccio che, nel corso di un predisposto servizio di appostamento, l’hanno bloccato. In manette è finito Gennaro Bracone, 25 anni, che era stato notato nella tarda serata di ieri mentre riforniva gli occasionali acquirenti nei pressi di Via Nuova Villa. Il giovane aveva scelto l’edificio dove abita la madre come base operativa per la vendita di droga e, proprio durante l’attività di spaccio, è stato sorpreso ed arrestato. Il blitz degli agenti di polizia ha sorpreso il 25enne mentre contava, dopo averli disposti in fila su di un gradino, 7 involucri di cocaina. Nell’ambito dell’operazione che ha portato all’arresto di Bracone, i poliziotti hanno sequestrato anche del denaro, provento dell’illecita attività, nonché dei foglietti in carta sui quali erano scritti i suoi riferimenti.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta