Al via il Luglio Sammaritano, un mese e mezzo di grandi eventi

128

Sta per prendere il via una nuova stagione di grandi emozioni. Santa Maria la Carità si riscopre per il sedicesimo anno città di storia, folklore ed avvenimenti culturali di primo piano.

Ai nastri di partenza c’è, infatti, il Luglio Sammaritano: oltre un mese e mezzo di spettacoli ed eventi, un calendario fittissimo di appuntamenti con l’obiettivo ancora una volta di portare in piazza tanti turisti e cittadini sammaritani..

Si parte con gli eventi che richiamano maggiormente la tradizione sammaritana. Il 13 giugno va in scena ‘A Giostra, con  scudieri, vassalli e cavalieri impegnati in prove di abilità, seguita dal tiro alla fune in programma il giorno 20 e l’affascinante e combattuto torneo della palla di pezza, dal 21 al 25. Tra le gare, che vedranno sfidarsi tra loro le contrade cittadine, occupa un posto di primo piano la gara gastronomica, fissata per il 19 giugno, con le cuoche di contrada impegnate a conquistare il titolo di miglior piatto.

Il Luglio Sammaritano è anche un avvenimento culturale. Sabato 26 Giugno si terrà il sesto meeting interregionale che si pone l’obiettivo di valorizzare la figura dell’asino all’interno del contesto sociale del nostro paese. A rappresentare le varietà di razze asinine sparse in Italia ci saranno oltre alla Campania, le regioni Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana e Abruzzo. La kermesse vivrà importanti momenti degustativi, con gli assaggi dei prodotti tipici locali, e di spettacolo.

Il momento topico, forse il più sentito dai cittadini sammaritani, è legato al Palio del Ciuccio. Domenica 27 partirà la sfilata medievale per le vie cittadine che culminerà con la sfida in piazza tra gli asinelli montati a pelo dai fantini di contrada.

A Luglio è in programma la tanto attesa Sagra della Melanzana: dal 16 al 18 Luglio nella centrale piazza cittadina si potranno assaporare le prelibatezze a base di melanzana preparate con cure dalle abili cuoche sammaritane. In contemporanea, il 17 e il 18, poi, ad essere protagonisti nelle strade cittadine saranno l’antiquariato, il collezionismo e l’artigianato nell’ambito della mostra-mercato Stradarte. Il 25 e il 26 spazio allo spettacolo musicale con Canorissimamente: giovani talenti della musica affronteranno l’importante palcoscenico di Piazza Giovanni Paolo II. In tale occasione ci sarà l’estrazione della Lotteria, la già ben sperimentata Luglio ti premia: in palio ci saranno ricchissimi premi destinati ai cinque fortunati vincitori.

La chiusura della lunghissima kermesse estiva è affidata al teatro. Le giovani ma già affermate compagnie teatrali, I Ridens e Il teatro in una stanza, assieme alla scuola di danza La ballerina e l’angelo blu, metteranno in scena opere celebri. Dalla tradizione partenopea il 29 Luglio“A mugliera santa e ‘o marito cornuto” di Barra e il giorno seguente “Scadenza quattro pagabile cinque” di Di Maio; il 31 Luglio verrà riprodotta “La fille mal gardèe” di Herold.

E’ tutto pronto, lo spettacolo sta per cominciare. 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta