Gragnano: fioraio coltiva cannabis, arrestato dai carabinieri

171

Nelle sue serre coltivava cannabis indica, ma è stato scoperto ed arrestato. È finito in manette Giuseppe Di Lorenzo, fioraio 38enne, gragnanese, già noto alle forze dell’ordine, responsabile di detenzione e coltivazione di stupefacente. In una serra utilizzata per la floricoltura, Di Lorenzo aveva trovato spazio per 11 piante di canapa indiana che, ormai, erano arrivate a toccare l’altezza di un metro. Il blitz dei carabinieri della stazione di Gragnano, guidati dal maresciallo Sossio Giordano e diretti dal capitano Giuseppe Mazzullo e dal tenente Andrea Minella della compagnia di Castellammare di Stabia, ha sorpreso il 38enne proprio nella serra. Stava curando le sue piantine, quando i carabinieri hanno effettuato l’accesso all’interno della serra di sua proprietà, nella quale coltiva e cura fiori da rivendere. Di Lorenzo è stato immediatamente dichiarato in arresto ed ora è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo per detenzione e coltivazione di stupefacente. Le piantine sono state sequestrate e, appena l’autorità giudiziaria lo disporrà, saranno analizzate e successivamente distrutte.

Share

Lascia una risposta