Rifiuti, Assessore Romano incontra Province in vista di Bruxelles

156

Si è svolto stamattina a palazzo S. Lucia un incontro tra l’assessore all’Ambiente Giovanni Romano e le cinque province della Campania sul tema dei rifiuti, in preparazione della riunione con la Commissione Europea a Bruxelles.

L’incontro ha posto l’accento su tre questioni: la definizione di un piano regionale di smaltimento rifiuti; l’istituzione di un comitato permanente fisso con le Province e con tutti gli enti interessati; l’individuazione di soluzioni per il miglioramento del ciclo integrato dei rifiuti.

I Comuni che non attuano la raccolta differenziata – ha detto l’assessore Giovanni Romanovanno commissariati. Occorrono azioni concrete per la riduzione dei rifiuti e per allungare il più possibile la vita delle discariche esistenti: negli impianti oggi confluisce troppo organico e la situazione è ai limiti.

“Per questo – ha aggiunto anche in riferimento alla situazione di Terzigno – è necessario ridurre i volumi da mandare a discarica attraverso sistemi efficienti di raccolta differenziata e mediante l’attivazione d’urgenza della biostabilizzazione della frazione organica negli Stir.

“Dalla riunione di oggi sono emersi elementi utili in vista dell’incontro con la Ue. Andremo avanti nell’ottica della massima collaborazione con le Province e con i soggetti istituzionalmente coinvolti nel processo del ciclo integrato, a cominciare dai dirigenti delle Società di gestione dei rifiuti. E’ con questa cabina di regia che intendiamo definire un piano regionale di smaltimento rifiuti al quale allegherò un’appendice sulla riduzione della produzione dei rifiuti”, ha concluso Romano.

Lascia una risposta