Castellammare di Stabia, targa del Comune a deportato di Auschwitz

178

E’ stata consegnata, questo pomeriggio, dal vicesindaco, Giuseppe Cannavale, e dall’assessore comunale Giovanni de Angelis, la targa del Comune di Castellammare di Stabia, come gratificazione morale per i sacrifici compiuti, al sig. Michele Covito, deportato nel 1944 presso il campo di concentramento di Auschwitz. Sia Cannavale che de Angelis hanno sottolineato “lo straordinario valore sociale di dolorose storie personali, come quelle vissute dal sig. Covito, che servano da monito per le giovani generazioni per non dimenticare”.

Share

Lascia una risposta