Boscoreale: giovedì il convegno “Identità vesuviana e sviluppo”

398

Si terrà giovedì 1° luglio alle 18, presso la Cappella Zurlo in largo Piscinale, a Boscoreale, il convegno “Identità vesuviana e sviluppo”. L’incontro è stato organizzato dall’associazione socio-culturale boschese “Il Melograno”, impegnata da anni a sostenere i giovani nell’incrementare il livello di consapevolezza sull’importanza del ruolo del territorio, a partire dalle sue risorse, nella definizione dell’identità della comunità che vi risiede. Con particolare riferimento al territorio vesuviano, il rischio vulcanico, lo sviluppo, il recupero e la riqualificazione dell’enorme patrimonio di beni culturali, archeologici e architettonici, il degrado sociale e fisico delle nostre cittadine, sicurezza e legalità, sono gli obiettivi del convegno. È ancora possibile trovare le vie della ricomposizione dell’equilibrio tra artificio e natura, tra uomo e ambiente, che è il nodo strutturale della Città Vesuviana? Il Vesuvio si pone al centro di un’area in cui il peso della storia, della cultura locale, delle tradizioni è ancora tangibile. Alla forza del vulcano, che modella il paesaggio e modifica l’aspetto stesso dell’area vesuviana, si contrappone la forza creatrice dell’uomo. Una forza creatrice che paradossalmente distrugge. In questo quadro Boscoreale contiene in sintesi tutti gli aspetti peculiari e contraddittori della realtà vesuviana. Partendo dal passato, come conciliare il presente per dare speranza alle nuove generazioni? Per rispondere ai tanti quesiti, sono previsti numerosi interventi. Dopo i saluti di Luigi Buffone,  presidente dell’associazione Il Melograno, la parola passera al giornalista Gennaro Carotenuto, moderatore dell’incontro. Interverranno: Andrea Cozzolino, Europarlamentare; Gennaro Langella, sindaco di Boscoreale; Leopoldo Spedaliere, presidente Tess; Ugo Leone, presidente Ente Parco del Vesuvio; Stefano De Caro, Direttore Generale del MiBAC; Valeria Casizzone, assessore provinciale Turismo e Sviluppo; Beniamino Depalma, Vescovo Diocesi Nola; Andrea Matrone, già assessore Urbanistica Comune di Boscoreale; Pasqualina Del Sorbo, Dirigente Scolastico; Maria De Martino, imprenditrice settore pietra lavica; Luigi Machinè, imprenditore settore floro-vivaistico; Giuseppe Sorrentino, imprenditore settore vitivinicolo; e Luca Toti, capitano del gruppo carabinieri di Torre Annunziata.

Share

Lascia una risposta