Capri: torna Tiberio a Villa Jovis

149

Tiberio, l’Imperatore Romano che elesse l’isola a sua dimora per oltre dieci anni, torna a vivere nei ruderi del suo palazzo imperiale in una ricostruzione teatrale della sua “vita immaginaria tra crudeltà e saggezza”. Lo spettacolo, un vero e proprio evento culturale di spicco è inserito nel Grand Tour – Viaggio alla riscoperta dei luoghi romantici di Capri – Estate 2010, che il Comune ha organizzato quest’anno e che si aprirà all’interno dei resti della villa imperiale con lo spettacolo dedicato a Tiberio. Un progetto che cerca di proporre una ricerca tra spazio e scrittura di scena, attraverso il palcoscenico naturale di Capri, in una drammaturgia che unisce lavoro teatrale, analogie letterarie, interventi di sonorizzazione in un grande affresco intorno alla vita e alla cultura dell’isola. Nel cartellone estivo gli eventi curati dall’Associazione Antemussa inizieranno quindi con Tiberio il 30 Giugno per continuare il 3 ed il 4 Agosto a Villa Fersen con lo spettacolo L’Esule di Capri da Roger Peyrefitte ad Ada Negri  per concludersi poi con Malaparte, Diario Intimo nel mese di Settembre 2010. Un omaggio a tre personaggi controversi ed ancora oggi discussi che sono i protagonisti del progetto di Annamaria Boniello e Massimo Luconi a cura dell’Associazione Culturale Antemussa – L’isola della Conoscenza, ed organizzati e promossi dall’Assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Capri. Massimo Luconi, che firma la regia di tutti e tre le rappresentazioni avvalendosi  della collaborazione di alcuni fra i più significativi attori del teatro italiano come  Graziano Piazza , Fernando Maraghini, Luca Lazzareschi, Monica De Muru, Riccardo Zini e delle musiche originali di Mirio Cosottini.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta