Azione Universitaria: Dissesto economico e proteste ricercatori primo banco di prova del nuovo rettore Marrelli

153

“Le parole che il neo rettore dell’Università degli studi di Napoli Federico II, prof. Massimo Marrelli, ha pronunciato subito dopo le elezioni sembrano un buon viatico del nuovo corso che speriamo intraprenderà l’ateneo federiciano – lo afferma in una nota il commissario provinciale di Azione Universitaria di Napoli, Vincenzo Drago

Meritocrazia e studenti al centro sono infatti le parole d’ordine che da sempre caratterizzano il nostro movimento universitario e, grazie alle quali, siamo cresciuti anche elettoralmente all’interno delle facoltà.

La situazione di dissesto economico e le proteste dei ricercatori saranno il primo banco di prova del nuovo rettore. Azione Universitaria, quindi, non può che ribadire la propria disponibilità a lavorare  in maniera proficua e costruttiva con l’obiettivo di far ritornare la Federico II ai livelli di eccellenza che gli competono.”

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta