Boscotrecase: il consigliere Di Lauro del PD critico sul bilancio

204

E’ stata una giornata caratterizzata da molti spunti di riflessione quella in cui il consiglio comunale di Boscotrtecase ha votato il bilancio di previsione 2010. Su questo documento forti critiche sono state espresse dai consiglieri di minoranza. Il consigliere Giovanni Di Lauro del Partito Democratico così si esprime sui contenuti: “il giudizio sul piano economico votato quest’oggi non può che essere negativo. Non c’è nel bilancio di previsione nemmeno l’ombra di possibili politiche mirate allo sviluppo del paese, questo perché i mutui attivati due anni fa sono una tara ineliminabile, immobilizzante. In più c’è la questione legata alla iscrizione nel capitolo delle entrate di 100.000 euro provenienti dai ristori per la vicinanza alla discarica SARI. Questa scelta conferma l’ambiguità con cui l’amministrazione ha affrontato la tragedia della discarica del Vesuvio: se si formalizza una contrarietà ad un’infrastruttura dannosa per il territorio, coerenza politica vorrebbe che si rifiutassero anche i “contentini” che il Commissariato ha promesso di elargire dopo aver compiuto il danno.

Lo scandalo della TARSU è l’altra nota dolente del documento di programmazione economica votato dalla maggioranza: dopo aver aumentato del 50% l’aliquota ai cittadini, dopo essersi resi conto che le entrate sono state superiori a quelle programmate si prevede di ribassare la tassa per il 2010 solo ai ristoratori e agli albergatori di circa il 25%. E’ illogico. In una situazione di crisi economica che stiamo vivendo non si può cominciare dalla tutela degli interessi di categorie privilegiate mentre i cittadini sono lasciati a pagare di più. Nei prossimi giorni provvederemo come PD ad informare la cittadinanza sulle malefatte della giunta Borrelli e del suo governo delle tasse”.

Vincenzo Iandolo

Share

Lascia una risposta