Riparte il progetto “Obiettivo Convergenza”: un corso di formazione sull’imprenditoria giovanile per gli studenti universitari

132

Il progetto “Obiettivo Convergenza” riparte con un corso di formazione completamente gratuito sull’imprenditoria giovanile rivolto a trenta giovani. L’iniziativa è promossa dal Ministero della Gioventù, dall’associazione CallystoArts, dall’Amesci e dalla Facoltà di Sociologia dell’Università Federico II di Napoli ed ha come slogan “Diventare imprenditore non è un’impresa”. L’obiettivo formativo è quello di favorire l’apprendimento delle conoscenze teoriche utili alla creazione di impresa e lo sviluppo di competenze, tecniche e relazionali necessarie alla gestione dell’attività di impresa e dei rapporti con gli altri attori, pubblici e privati, interessati allo sviluppo socio economico del territorio. A tal fine, le lezioni frontali ed i seminari che saranno organizzati in questa fase saranno orientati alla comprensione degli elementi e dei fattori costitutivi delle attività di impresa: modelli organizzativi e gestionali di imprese; ruoli e funzioni degli attori del territorio; intercettazione dei fondi di finanziamento nazionali e sopranazionali; laboratorio di progettazione strategica e operativa; elaborazione di un business plan. Nel fornire gli strumenti teorici e di contesto utili alla creazione di un’impresa, il progetto mira altresì a fornire le basi motivazionali e relazionali che possano portare all’effettivo avvio di percorsi imprenditoriali, in un’ottica di empowerment. Per questo ai ragazzi sarà offerta la possibilità di effettuare uno stage presso aziende e professionisti. Tutte le informazioni sul progetto sono disponibili sui siti www.amesci.org e www.sociologia.unina.it . Le domande dovranno essere consegnate a mano presso la Facoltà di Sociologia Università Federico II nei giorni di lunedì mercoledì e venerdì dalle 09,30 alle 12,30 entro e non oltre il 30 luglio 2010 alle ore 12,30.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta