San Giuseppe Vesuviano: terza edizione per il “Gran Premio del Ciuccio delle Contrade”

217

Terza edizione per il “Gran Premio del Ciuccio delle Contrade” di San Giuseppe Vesuviano. Una folta cornice di pubblico ha accompagnato lo svolgersi della competizione tra sabato e domenica nella piazza Elena D’Aosta, appositamente trasformata in un circuito di sabbia nel rispetto delle norme per la tutela degli animali. La manifestazione è stata organizzata dall’associazione “Unione Sangiuseppese” presieduta da Antonio Annunziata, affiancato dal vice Antonio Casillo, col patrocinio della Provincia di Napoli, della Regione Campania e del Parco Nazionale del Vesuvio. La novità di quest’anno è stata la competizione fra le tredici contrade della cittadina vesuviana: Papuni del presidente Sambuco, Pianillo di Aldo Ambrosio, Mastanielli-Aielli di Luigi Santorelli, Rione Boccia di Luigi Annunziata, Rione Nappi di Alberto Randaccio, San Leonardo-Ponte di Francesco Menzione e Salvatore Iovino, Rione Rossilli di Vittorio Spano, via Roma di Michele Tufano, via XX settembre di Giuseppe Boccia, S.Maria la Scala di Vincenzo Mollica e ultima la contrada dell’Unione Sangiuseppese, organizzatrice dell’evento. Lo stesso primo cittadino Antonio Agostino Ambrosio non ha voluto far mancare la sua partecipazione, accompagnando con un corteo di amici e sostenitori il proprio asino al luogo della gara. La corsa è stata preceduta da un suggestivo corteo storico di sbandieratori, tamburini e figuranti vestiti in abiti d’epoca. Per la cronaca, la vittoria è andata alla contrada Mastanielli-Aielli. La seconda giornata è stata dedicata alla gara fra concorrenti provenienti dall’intera regione. Anche quest’anno all’evento sportivo è stata abbinata una lotteria con numerosi premi.

Antonio Averaimo

Lascia una risposta