Non si arrende al divorzio e continua a perseguitare la moglie: arrestato per stalking dalla polizia

159

Gli agenti del Commissariato di Polizia Montecalvario hanno arrestato, nella serata di ieri, Salvatore Morano, di 37 anni, con pregiudizi di Polizia, perché responsabile di stalking. L’uomo, non arresosi alla separazione dalla moglie, dalla quale è legalmente divorziato, si è reso responsabile, ancora una volta, perché già arrestato, di atti persecutori, molestie e minacce nei suoi confronti. La moglie, infatti, lo scorso anno, denunciò alla Polizia di essere vittima di molestie, pedinamenti, telefonate minacciose da parte dell’ex marito, situazione che la stava facendo vivere un forte disagio fisico e psichico. I poliziotti informarono l’A.G. dei comportamenti dell’uomo, che emise nei suoi confronti un’ordinanza di misura cautelare, con divieto di comunicare telefonicamente con la ex moglie e di avvicinarsi alla sua abitazione. Il Questore di Napoli, nel gennaio di quest’anno, a seguito della sua condotta, emetteva provvedimento di Avviso orale. Successivamente, il GIP del Tribunale di Napoli, disponeva nel febbraio di quest’anno, un un’ulteriore misura di aggravamento, emettendo la misura degli arresti domiciliari. L’uomo, non pago di tutto ciò, nella giornata di ieri, ha dapprima pedinato l’ex moglie, per poi fermarla, mentre era in auto con la loro bambina, parandosi innanzi a lei con lo scooter, minacciandola di morte se fosse uscita di casa senza di lui. I poliziotti, nella serata di ieri, hanno rintracciato, in Via Pignasecca, Morano che è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale. Gli agenti hanno anche sequestrato il telefono cellulare in suo possesso.

Share

Lascia una risposta