Torre del Greco. Ordinanza antincendio del sindaco Ciro Borriello

164

Torre del Greco. Divieto assoluto fino al 30 settembre di accendere fuochi all’aperto e nelle zone boschive. E’ questo il punto fondamentale dell’ordinanza emanata dal primo cittadino per evitare il propagarsi di incendi. E’ vietato inoltre far brillare mine , usare apparecchi a fiamma od elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville e brace.  L’ordinanza prevede inoltre di non fumare e lasciare mozziconi di sigaretta accesi nei boschi, nelle strade e nei sentieri che li attraversano, o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato d’incendio. E’ vietata l’accensione di fuochi d’artificio nei boschi e per una distanza di 1 Km. da essi e di tenere regolate le siepi vive esistenti ai lati delle strade comunali e delle strade vicinali soggette ad uso pubblico, nonché i rami delle piante che si protendono oltre il ciglio stradale, in modo da non restringere o danneggiare le strade stesse, provvedendo nel contempo all’eliminazione della vegetazione in prossimità di curve ed incroci per garantire la necessaria visibilità stradale.  Tale ordinanza è stata trasmessa a tutti i Comandi delle forze dell’ordine presenti sul territorio comunale, tra cui Commissariato Polizia di Stato, Comando Stazione Carabinieri, Comando Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Comando Vigili Urbani, nonché al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli, all’ A.S.L. NA 5 – U.O.P.C. di Torre del Greco. I trasgressori di tale ordinanza saranno puniti con le sanzioni amministrative e penali previste dalle vigenti norme.

Veronica Mosca

Share

Lascia una risposta