Monti Lattari, “La Destra” insorge: “Risolviamo il problema della statale 366”

231

I coordinatori della zona Monti Lattari-Penisola Sorrentina,in primis il segretario coordinatore de “La Destra” Rosa Vitiello ed il responsabile di zona Giovanni Cascone, denunciano «aspramente a tutti i sindaci, all’ente provinciale, regione e governo nazionale lo stato di abbandono della ex strada statale 366 per Agerola, nonostante le svariate petizioni inviate agli organi di competenza». «In particolare – afferma Cascone – alla Provincia di Napoli ricordiamo che il problema sussiste da anni. I danni sono svariati: manto stradale rovinato da buche e cedimenti continui, erbacce ed arbusti che spesso si mischiamo con la raccolta dei rifiuti. Se nessun ente si adopera a risolvere queste problematiche piccole, dove si necessita di manovalanza e di poca manodopera. I cittadini del comprensorio potranno insieme alle istituzioni affrontare tematiche più serie come la disoccupazione e la crisi economica che ci stanno distruggendo, ma bisogna prima risolvere problemi di quotidianità come questi». Rosa Vitiello insorge: «Ora bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare tutti insieme. “La Destra” vuole mantenere alto il senso civico e la dignità umana, quindi interverrò in prima persona occupandomi con i miei collaboratori, protesterò per superare le emergenze con manifesti e cartelli elettorali per risvegliare il senso civico di tutti. Bisogna sviluppare il territorio facendo nascere nuovi comandi dei vigili urbani, rendere l’Asl Napoli 1 un patrimonio inviolabile e da non demolire con chiusure di reparti; la casa infine è un patrimonio intoccabile e tutte le classi sociali devono averne una. In toto la politica e la classe dirigenziale – conclude il segretario coordinatore de “La Destra” – collaborino ora e non solo durante le campagne elettorali, o temo scoppierà una vera e propria rivolta morale nel nostro territorio».

Share

Lascia una risposta