Maiori, tutto pronto per “Un libro sotto le Stelle”

287

È stato presentato il 18 agosto, dal giornalista Antonio Elia, al comune di Maiori (Sa), in presenza del sindaco Antonio Della Pietra, dei consiglieri comunali Mario Piscopo e Maurizio Marciano e del presidente dell’associazione “i Meridiani” Michele Giannattasio,il cartellone della terza edizione della Rassegna dell’Editoria Nazionale “Un libro sotto le Stelle”, che si terrà dal 22 al 29 agosto 2010 con inizio alle ore 21:30 sul Lungomare Amendola (di fronte Hotel Reginna).

Uno scenario naturale incantevole, nel cuore della costiera amalfitana, dove rischiarati dalla luce della luna, con le stelle che con il loro luccichio faranno da contorno, scrittori e giornalisti di primissimo livello, nazionale ed europeo si daranno appuntamento per presentare i loro libri. L’inizio è previsto domenica 22 agosto con Malagente (Cairo Editore) di Otello Lupacchini, Magistrato per poi proseguire con Le vie nascoste. Tracce di Italia remota. (Giammarino Editore) di Antonio Mocciola, Giornalista (lunedì 23 agosto); PALESTINA. Lo Stato impossibile? (Paoline Editoriale Libri) di Gianluca Mazzini, Giornalista Mediaset (martedì 24 agosto); Mafie, narcotraffico e riciclaggio (Edizioni Scientifiche Italiane) di Giovanni Tartaglia Polcini, Magistrato (mercoledì 25 agosto); Gli attacchi di panico (Liguori Editore) di Paola Vinciguerra, collaboratrice con il Reparto di Scienze Neurologiche dell’Università di Roma “La Sapienza”, responsabile dell’Unione Italiana attacchi di panico e Presidente dell’Associazione EuroDAP e Tonia Cartolano, Inviata Sky Tg24 (giovedì 26 agosto); A bordocampo. Il calcio oltre la linea bianca (Edizioni Testepiene) di Enrico Varriale, Giornalista Rai (venerdì 27 agosto); Il Paradiso può attendere – A volte (Edizioni Testepiene) di Gaetano Amato, Attore (sabato 28 agosto) e si conclude domenica 29 agosto con Niente di vero sul fronte occidentale. Da Omero a Bush, la verità sulle bugie di guerra (Rubbettino Editore) di Ennio Remondino, Corrispondente Estero Rai.

<<Ringrazio l’amministrazione comunale, l’associazione albergatori di Maiori ed il centro formativo professionale Tecnoscuola, che anche quest’anno hanno dimostrato interesse e professionalità nel collaborare, con l’associazione “i Meridiani”, nell’organizzare la kermesse giunta alla terza edizione raggiungimento consensi e credibilità da parte delle istituzioni e di tutto il modo della cultura>> ha dichiarato nel corso della conferenza stampa il presidente Giannattasio.

Il sindaco di Maiori, Antonio Della Pietra ha sottolineato: <<anno per anno con un libro sotto le stelle, grazie all’associazione “i Meridiani”,con la collaborazione di Anna Citarella, presidente dell’associazione albergatori di Maiori, stiamo dando sempre più spazio alla cultura, anche come momento di gioia. Saranno presentati libri di grandi autori, davvero per tutti i gusti. Si passa dal romanzesco di Lupacchini e Tartaglia Polcini, che racchiudono temi importanti, fino ad arrivare anche alla lettura più leggera, come quella di Amato, per terminare con Varriale, che ci racconta i retroscena del variegato mondo del calcio. Insomma davvero una manifestazione che raccoglie tutte le esigenze dei lettori. L’invito è ovviamente quello di venirci a trovare dal 22 al 29 Agosto, ed insieme migliore per il prossimo anno>>.

Il consigliere delegato ai rapporti istituzionali, Maurizio Marciano ha lanciato un invito: <<turisti, amanti delle lettura e cittadini, di certo fermatevi almeno per una sera, alla kermesse un libro sotto le stelle, sono certo che ritornerete anche nei giorni successivi, vi aspetto>>.

Le conclusioni sono state affidate a Mario Piscopo, delegato alla cultura: <<questa manifestazione va vista anche nell’ottica di rilancio degli eventi culturali, e quindi anche come volano per Maiori. L’organizzazione dell’associazione “i Meridiani” è speciale, insieme a Maria Rosaria Marciano Di Lieto, dell’associazione albergatori. Ospiteremo questi grandi ed illustri autori, ed auspichiamo che l’indotto porti positività e lustro per Maiori>>.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta