Scampia: contro lo spaccio, operazione di bonifica alle “case dei Puffi”

360

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Scampia, nell’ambito di controlli straordinari del territorio, stamani hanno fatto irruzione presso l’edilizia popolare denominata Lotto T/A di Via Ghisleri, al fine di rimuovere le difese passive sorte abusivamente nel quartiere. Dopo analoga operazione di bonifica, avvenuta venerdì scorso, presso l’edilizia conosciuta come le “case dei Puffi”, i poliziotti si sono avvalsi della collaborazione di personale del Reparto Mobile di Napoli, che hanno cinturato l’intera area interessata, di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania, poste nelle immediate adiacenze per effettuare posti di controllo, della squadra tagliatori dei Vigili del Fuoco, nonché di personale dell’Asia preposto per la raccolta e lo smaltimento del materiale di risulta. Per assicurare un corretto svolgimento delle operazioni di bonifica, personale del VI Reparto Volo, a bordo di elicottero, ha scrutato ed osservato dall’alto l’intera zona, pronti a comunicare ai colleghi impegnati materialmente, eventuali anomalie riscontrate. Poco prima delle operazioni di rimozione dei cancelli, maniglioni, paletti, dissuasori e barriere varie, di cui la malavita locale si serve per trincerarsi ed impedire il normale accesso nei luoghi di spaccio, gli agenti, abilmente, sono riusciti ad accedere nel Lotto T/A, eludendo le numerose vedette poste a protezione del quartiere, bloccando ed arrestando lo spacciatore di turno. Antonio Cantone, pregiudicato di 42 anni, è stato sorpreso mentre era intento a vendere eroina ai vari acquirenti di turno. I poliziotti hanno sequestrato 11 dosi di droga, conducendo l’uomo al carcere di Poggioreale.

Sabato mattina gli agenti del commissariato di Polizia Scampia, sempre coadiuvati dagli uomini dei Vigili del Fuoco e addetti dell’Asia hanno effettuato un blitz nel quartiere di Scampia precisamente nella zona denominata “casa dei puffi”, le operazioni sono state anche monitorate dall’alto dall’elicottero del VI Reparto Volo della Polizia di Stato. Durante le operazioni di rimozione di cancelli, ripari e paletti abusivi posti dagli spacciatori per rendere le “piazze” di spaccio “sicure” all’arrivo della polizia, gli agenti hanno arrestato  due giovani spacciatori, G.D.T. 17enne e V.G. 15 anni. I poliziotti hanno notato il 17 enne all’esterno di un edificio con funzione di palo mentre faceva avvicinare ad uno per volta gli acquirenti ad un paniere che scendeva da un ballatoio, sul quale era posizionato lo spacciatore 15enne. Gli acquirenti inserivano nel paniere i soldi per poi prelevare la dose di droga richiesta la droga. Gli agenti sono intervenuti bloccando i due giovani ed arrestandoli per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. In grembo al 15enne i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un sacchetto della spesa con all’interno 138 dosi tra cocaina ed eroina, 45 stecche di hascisc e 19 dosi di marijuana. Inoltre il giovane aveva in tasca 190€. I due minori sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Share

Lascia una risposta