Ottaviano: entro fine anno sarà pronto il primo “Cantiere Pulito”

194
l'assessore Bianco

Un’amministrazione che guarda verso nuove prospettive e alle energie rinnovabili. E’ ciò che accade ad Ottaviano, ove, anche se l’’attività politica sembrerebbe apparentemente in vacanza, arrivano lo stesso notizie e ‘’bombe’’ estive.

Non è il calciomercato, sicuramente, ma sono pur sempre acquisti ed investimenti per il benessere della cittadinanza. Sarà istallato, infatti, presso il plesso scolastico di Via Lucci, un impianto di produzione di fonti rinnovabili, che permetterà risparmio in primis, e metterà il seme ad una serie di interventi atti a favorire in breve tempo l’ingresso delle nuove fonti di energia rinnovabile anche nel territorio vesuviano.

Il tema delle energia rinnovabili, fu argomento di dibattito lo scorso anno, ove in una conferenza organizzata presso il Maniero mediceo ottavianese, alla presenza dei più grossi esperti campani in materia, il sindaco Iervolino, mise il focus sulla questione, auspicando soluzioni innovative proprio per Ottaviano, che ad un anno di distanza, si affaccia all’energia pulita.

La prima opera, costerà quasi 300mila euro ed interesserà il predetto plesso scolastico di via Lucci, con l’istallazione di pannelli solari per lo sviluppo di energia fotovoltaica. Questa iniziativa, si pone all’interno del Programma Operativo Interregionale delle Energie Rinnovanili e risparmio energetico per gli anni 2007/2013.  A promuovere l’inizativa, l’Assessore Michele Bianco, delegato ai Lavori Pubblici, che ha ricevuto, in questi giorni, il placet in toto di tutta l’amministrazione. Entro la fine dell’anno questo primo ‘’cantiere pulito’’ sarà concluso e potranno essere raccolti i primi frutti.

Pasquale Annunziata

Share

Lascia una risposta