Uniti per Stabia: “Le cartelle esattoriali del Consorzio di Bonifica sono illegittime”

188

Michele Costagliola

Cartelle esattoriali del Consorzio di Bonifica: i consiglieri comunali di “Uniti per Stabia” Michele Costagliola e Umberto Pane hanno scritto nelle ultime ore al Comune di Castellammare un intervento al fine di sospendere l’emissione degli avvisi di pagamento.

“Abbiamo raccolto l’allarme dei cittadini in quanto che stanno arrivando cartelle esattoriali con avvisi di pagamento – hanno spiegato i consiglieri di maggioranza – del Consorzio di Bonifica Agro Nocerino-Sarnese, emesse con riferimento ad un Piano di Classifica (il quale individua e quantifica il beneficio che gli immobili traggono dall’attività di bonifica) non più in vigore. Il Piano è datato 1997 e fu approvato dalla Regione Campania nell’ambito del rispetto di una legge successivamente abrogata nel 2003 con la Riforma dei Consorzi. La Riforma indicava che si doveva approvare un nuovo Piano di Classifica, cosa che finora non è avvenuta né potrà avvenire senza l’elezione dell’assemblea consortile. Visto che il Piano di Classifica è un atto di natura amministrativa a contenuto programmatico generale, l’abrogazione espressa con la Riforma dovrebbe aver comportato la perdita di efficacia dell’atto, il quale per sua natura trovava presupposto nella vecchia legge ormai non più efficace. Le cartelle di pagamento non contengono alcun riferimento ad un Piano di Classifica regolarmente approvato dall’organo regionale di controllo. Inoltre grande importanza riveste la considerazione che il Commissariato Straordinario è organo incompetente a deliberare un nuovo Piano, che deve essere invece espressione dei Comuni consorziati. Quanto affermato trova riscontro nella sentenza della Commissione Tributaria regionale la quale, con sentenza del 24 febbraio 2010 ha considerato invalide ed inefficaci le cartelle esattoriali emesse dal Consorzio proprio perché il Piano non è conforme alle attuali norme vigenti”.

Share

Lascia una risposta