Si rifiuta di bere con i coinquilini, ferito cingalese. Arrestati tre connazionali

179

I poliziotti del Commissariato di Polizia Montecalvario hanno arrestato tre cittadini dello Sri Lanka di 46, 51 e 43 anni per i reati di violenza privata e sequestro di persona, inoltre il 46 enne dovrà rispondere anche per il  per il reato di lesioni gravi. Gli agenti sono intervenuti, nel pomeriggio di ieri, in via S. Pantaleone, su segnalazione della centrale operativa della Questura, per persona ferita a seguito di una lite. Giunti sul posto, i poliziotti, hanno trovato per strada seduto sul marciapiedi un uomo di 56enne di nazionalità cingalese, con una profonda ferita al torace. L’uomo è stato condotto all’ospedale Vecchio Pellegrini, dove è stato ricoverato in prognosi riservata per una ferita all’addome. Gli agenti hanno accertato che l’uomo nel pomeriggio mentre era a casa con i sui tre coinquilini era stato è stato ferito in quanto si era rifiutato di bere in loro compagnia. All’ennesimo rifiuto, né è nata una lite a seguito della quale veniva colpito al torace da un oggetto contundente. La vittima ha tentato di lasciare l’appartamento ma è stato rinchiuso in una stanza onde evitare di poter chiedere aiuto. La vittima, fortemente preoccupata  per la perdita di sangue, ha chiesto aiuto telefonicamente al suo datore di lavoro che ha che ha allertato tempestivamente la polizia e il 118. Gli accertamenti della Polizia, hanno consentito di delineare la vicenda e di arrestare i tre, sebbene avessero ripulito l’abitazione di ogni traccia relativa all’aggressione. I tre uomini sono stati condotti al carcere di Poggioreale.

Lascia una risposta