Primo Trofeo di Calcio Giovanile “Città di Baiano”

176

La società “ASD Peluso Accademy” tiene a battesimo l’importante competizione giovanile che prevede la partecipazione di sei compagini in rappresentanza del meglio dei settori giovanili della Campania. Infatti, oltre ai padroni di casa, a giocarsi le chance di aggiudicazione del trofeo, vi sono i nati nel 1996 della Salernitana, Nocerina, Aversa Normanna, Avellino ed i nolani della “Scuola Calcio Pollicino Nola”.

La formula prevede la composizione di due gironi di tre squadre. L’incontro inaugurale, previsto alle ore 16,00 di mercoledì prossimo, vedrà di fronte Nocerina e Salernitana. I prossimi incontri saranno determinati dal risultato della prima gara. Lo stesso vale per giovedì 9, quando ad aprire le danze, sempre alle ore 16, saranno i pari età di Normanna Aversa – Avellino. Sabato 11 la finalissima tra le vincenti dei due raggruppamenti più la migliore seconda classificata.

C’è curiosità di vedere all’opera in un torneo ufficiale i portacolori della “Scuola Calcio Pollicino Nola” che quest’anno rappresenta ufficialmente il “Calcio Nola – Città dei Gigli” partecipante al campionato di serie “D”. Una selezione che il responsabile del settore giovanile bruniano, Pasquale De Rosa, ed i suoi più stretti collaboratori, hanno cernito con competenza e scrupolosità. Il “roster” racchiude in se talenti in erba quali gli attaccanti Calamai e Montagnolo che formano un tandem offensivo di lusso per la categoria. Non a caso i due hanno già effettuato un ‘provino’ rispettivamente per Brescia e Chievo Verona. In difesa si distingue il ‘centrale’ Panico,  mentre a centrocampo gli addetti ai lavori sono pronti a giurare sulle eccelse qualità di Gallo. Ma, come ben si sa, proclami, pronostici, convinzioni…lasciano il tempo che trovano. La parola va al rettangolo di gioco. Giudice unico ed inappellabile.

Mauro Romano

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta