Pompei, consiglio straordinario: sul progetto Circumvesuviana accordo bipartisan

109

Accordo bipartisan sul progetto della Circumvesuviana: in consiglio comunale vince il buon senso. In un documento maggioranza e opposizione chiedono al Governatore Stefano Caldoro di  “riattribuire i fondi destinati alla realizzazione degli interventi finalizzati all’interramento della linea ferroviaria e al restyling della stazione della Circumvesuviana Pompei Santuario, al fine di evitare un grave danno allo sviluppo economico e turistico della Città e dell’intero territorio”. Al Consiglio Comunale speciale che si è svolto  il 14 settembre, per sensibilizzare l’opinione pubblica e decidere le strategie istituzionali da intraprendere per svincolare i finanziamenti stanziati per la realizzazione dell’opera e congelati dal Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, maggioranza e opposizione hanno siglato un documento unico. Tale documento è stato letto dal capogruppo del Pdl Michele Genovese che ha rappresentato  la volontà di tutti i consiglieri.  Al Consiglio Comunale speciale hanno partecipato i consiglieri regionali Pietro Diodato (Pdl), Luigi Cobellis (Udc), Mario Casillo (Pd), Giuseppe Russo (Pd), Antonio Marciano (Pd), Carmine Sommese (Gruppo Misto Alleanza di Popolo) e Angelo Marino (Mpa). Dai consiglieri regionali sono arrivati spiragli per la risoluzione della problematica. “Porteremo all’attenzione del Governatore Caldoro la questione Pompei”, hanno annunciato i consiglieri di via Santa Lucia. Il Sindaco Claudio D’Alessio: “Ringrazio tutti i presenti per la puntualità che hanno dimostrato verso una problematica così importante per il futuro della nostra Città. Continueremo a lottare fino a quando il progetto in questione non sarà operativo. Pompei non è un volano di se stessa, ma di tutta la Campania”.

Share

Lascia una risposta