Crisi Fincantieri di Castellammare, Cesaro: “Affrontare la vertenza come a Pomigliano”

“Si può discutere su tutto, tranne che l’area metropolitana di Napoli perda posti di lavoro. Forse bisogna affrontare la vertenza Fincantieri a Castellammare di Stabia con lo stesso spirito con cui si è affrontata la vertenza Fiat a Pomigliano”.

Lo ha affermato il Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, in merito alla vertenza che vede coinvolti i lavoratori del cantiere navale di Castellammare di Stabia.

“La vicenda è quanto mai seria – ha aggiunto Cesaro – e riguarda tutto il territorio nazionale, ma non possiamo pensare di sacrificare i cantieri stabiesi proprio dove esiste una realtà armatoriale tra le prime al mondo. Si deve puntare sulla competitività e raccogliere lavoro e commesse oggi indirizzate verso la Cina ed il Giappone”.

“Il tavolo che si aprirà tra i sindacati ed il governo deve discutere su questi argomenti. Da parte mia – ha concluso Cesaro – tanto a livello parlamentare quanto nel mio ruolo di Presidente della Provincia di Napoli presterò altissima attenzione alla vicenda, e sarò particolarmente vigile sul ruolo dello stabilimento partenopeo nell’economia globale del gruppo”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTavolo a Roma sulla Fincantieri di Castellammare, Bobbio: “Governo e azienda lavorino per difendere produzione e posti di lavoro”
SuccessivoBlocco della statale a causa del sit-in degli operai Fincantieri, il Comune di Sorrento scrive al Governo
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.