Sport e Scuola, le due “S” vincenti: in Penisola Sorrentina basket per tutti e a tutte le età

156

Sport e scuola, un connubio unico e indissolubile per chi, come Mimmo Montuori, da anni lavora in entrambi i settori. Docente di educazione fisica, insegnante di sostegno, nonché validissimo istruttore di minibasket (con un non trascurabile passato nel mondo professionistico, che lo ha visto allenare a Capri la squadra femminile di basket, che ha raggiunto la prestigiosa promozione in A1), Montuori è cresciuto con il sogno, purtroppo rimasto tale, di vedere praticare ufficialmente l’attività motoria anche nelle scuole primarie. Un sogno al quale crede ancora fortemente perché, a suo dire, l’introduzione di questa pratica in modo continuativo ed ufficiale, potrebbe dare una vera e propria svolta alla odierna formazione scolastica. L’attento allenatore, grazie alle sue esperienze dirette, ha infatti, potuto constatare quanto possa essere utile l’attività motoria in giovanissima età, un’attività, che può avere una valenza formativa e strutturale di grande rilievo, soprattutto se praticata sotto forma di gioco. Sulla base di questo concetto, sono ormai 5 anni che Montuori, porta avanti nelle scuole elementari di Piano di Sorrento un programma di corsi di Minibasket, nella speranza di poter coinvolgere seriamente con un progetto ben strutturato i plessi dell’intero territorio.

Un mondo “incontaminato”, quello delle primarie in cui si muovono i primissimi passi, nettamente differente dalle scuole medie, dove notoriamente si organizzano, in maniera seppur limitata e talune volte anche approssimata, le attività sportive di gruppo e i cosiddetti giochi della gioventù, aggregazioni giovanili in cui lo sport risulta essere quasi assente o nella migliore delle ipotesi è lasciato alle libere interpretazioni dei maestri. «Al fine di riparare al lacunoso scenario in cui la genuina componente sportiva purtroppo sempre più spesso viene a mancare – spiega Montuori – per qualche anno, abbiamo anche curato l’aspetto continuità con le scuole medie creando un progetto dal nome “EleMedie” con il quale si è tentato di dare anche ai più grandi l’opportunità di avvicinarsi al canestro. Un progetto scolastico che ha permesso poi alla Scuola “F. Gargiulo” di partecipare anche a tornei di minibasket organizzati dalla F.I.P. (Federazione Italiana Pallacanestro). A tal proposito – continua Montuori – tengo a ricordare l’operato del prof. Gennaro Gatto, un dirigente esemplare, che ha dimostrato come si possa svolgere bene l’attività sportiva in una scuola, un esempio unico di professionalità che lo ha reso presidente di “45 GATTI”, un’associazione che in località Pozzopiano (Piano di Sorrento), organizza progetti gratuiti di minibasket estivo, che ogni anno richiamano numerosissimi mini-cestisti della Penisola Sorrentina».

Spinto dall’innata passione ed in perfetta linea con i suoi intendimenti, Mimmo Montuori, nella palestra della Scuola Media “M. Massa” (località Trinità di Piano di Sorrento), dal 4 ottobre di quest’anno, dirige un progetto privato di minibasket con il quale intende offrire a tutti la possibilità di avvicinarsi allo sport, così come gli è stato insegnato dal suo grande amico Cesare Covino (istruttore benemerito nazionale), secondo il quale: “‘O sport l’hadda puté fa: ‘o sicco, ‘o chiatto, ‘o curto, ‘o luongo, ‘o reritto e pure ‘o storto!”. Il progetto, rivolto a bambine e bambini nati dal 1999 al 2005, mira a perseguire il sano sviluppo del piccolo sportivo, tenendolo lontano dall’esaltazione e dall’idea della vittoria a tutti i costi, un insegnamento, che con semplicità rende chiaro il concetto basilare che dietro ad un successo sportivo ci sono: passione, sacrificio e soprattutto rispetto delle semplici regole del vivere in collettività.

Maurizio Cuomo

Share

Lascia una risposta