Basket femminile Stabia: sconfitta alla prima

132

Palermo: Comincia con una sconfitta il campionato delle ragazze del BASKET FEMMINILE STABIA, che riprendono a giocare laddove trionfanti avevano terminato la scorsa stagione sportiva, in un campo che questa volta arride alle locali del Verga Palermo, che vendicano così la sconfitta patita lo scorso mese di maggio. La gara vede partire subito bene le palermitane che con giocate veloci e ficcanti prendono un discreto vantaggio alle stabiesi, che dopo alcuni minuti di disorientamento riescono a prendere le giuste misure alle avversarie e a portarsi avanti con un perentorio 7-0, grazie al quale, riescono a chiudere il primo quarto in vantaggio di due lunghezze (9-11). Il secondo quarto vede le locali ancora più aggressive e determinate, il Verga riprende la partita con decisione, atteggiamento che gli permette la riuscita di qualsiasi gioco d’attacco e di difesa, a differenza dell’operato delle ragazze di coach Falbo, che sul versante opposto incasellano una numerosa serie di palle perse e riescono a portare a segno solo pochissime giocate in un frangente nettamente favorevole alle locali che così prendono il largo fino ad arrivare al più nove di fine quarto. Dopo l’intervallo lungo, messe da parte incertezze e titubanze, le stabiesi tornano in campo con un piglio diverso e con una Carotenuto che da vera dominatrice delle aree (alla fine per lei, si conteggiano ben 25 rimbalzi), trascina e caratterizza la nuova frazione di gioco, un nuovo approccio di gara con il quale poco alla volta la squadra stabiese riesce a ricucire lo strappo con le avversarie, fino a chiudere il tempo con una sola lunghezza di svantaggio. L’ultima frazione non è bella dal punto di vista tecnico, ma estremamente avvincente sotto l’aspetto emotivo, tanto che dal 5’ fino al penultimo giro di lancette, il punteggio si mantiene fisso sul 45-44 con azioni frenetiche e continui capovolgimenti di fronte che puntualmente vedono prevalere le difese sugli attacchi. Al suono della sirena la spunta la squadra di casa che commette meno errori e riesce ad essere più precisa dalla linea dei liberi, dove sapientemente induce al fallo sistematico le giocatrici stabiesi. A fine gara nello spogliatoio stabiese, aleggia il rammarico per aver gettato alle ortiche una ghiotta occasione, le ragazze del Basket Femminile Stabia, seppur deluse, però rientrano a casa con la consapevolezza delle proprie capacità e del proprio valore che nel corso della stagione potrà e dovrà venir fuori.   Maurizio Cuomo

Share

Lascia una risposta